Assisi - Piazza Superiore e Basilica di San Francesco

Assisi cosa vedere e fare

Assisi cosa vedere e fare.

Assisi è un comune situato nella provincia di Perugia, in Umbria, Italia centrale. È famosa in quanto è la città in cui San Francesco visse e pregò e oggi testimonia ancora lo stile di vita del santo iconico. Per questo motivo è considerata una destinazione spirituale, ma è anche meta per gli amanti dell’arte e cultura.

La basilica di San Francesco Assisi

E’  una delle Basiliche più conosciute in Italia. Rappresenta una visita imperdibile per qualsiasi turista appassionato di religione o l’arte.
La Basilica di San Francesco è molto grande.
Il percorso comincia visitando la basilica inferiore, poi la tomba di San Francesco, il chiostro, la chiesa superiore,  e infine all’esterno di essa la piazza superiore da cui si può contemplare lo splendido skyline di Assisi.

Basilica di Santa Chiara Assisi

Contraddistinta da arcate volanti su due lati, la Basilica di Santa Chiara è decorata con strisce rosa e bianche realizzate in pietra dal vicino Monte Subasio. Con una sola navata e due piccole cappelle, la struttura della chiesa è basilare, con un campanile che si innalza dietro di esso. Porta il nome di Santa Chiara, l’altra santa che visse ad Assisi e che contribuì a far conoscere questa città in Italia e all’estero.

Assisi-panorama

Rocca Maggiore Assisi

E’ uno dei migliori posti fuori dal centro di Assisi.
Situata in cima ad una collina che sovrasta Assisi, qui potrai godere di una vista mozzafiato della città e delle valli umbre sottostanti.
All’interno dell’edificio medievale ci sono mostre permanenti che illustrano come era la vita nei secoli bui.

Tempio di Minerva Assisi

E’ situato nella piazza principale di Asissi, piazza del comune. E’ un tempio risalente alla vecchia Roma. Dopo essere stato usato come carcere, abitazioni, botteghe, sede del consiglio cittadino, nel Medioevo venne trasformato in chiesa con il nome di Santa Maria sopra Minerva.

Duomo di San Rufino Assisi

Si potrebbe pensare che il luogo ecclesiastico principale di Assisi sia la Basilica di San Francesco , ma non è così.
Questa è la chiesa più antica di Assisi, dove furono battezzati San Francesco e Santa Chiara; inoltre San Francesco tenne la sua prima predicazione.

La Basilica di Santa Maria degli Angeli in Porziuncola Assisi

Vicino ad Assisi c’è la seconda chiesa legata a San Francesco: La Basilica di Santa Maria degli Angeli in Porziuncola.
La porziuncola è la chiesetta all’interno della Basilica dove San Francesco compose il Cantico delle Creature e morì il 3 ottobre 1226.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn
Correlati

Potrebbe interessarti

Albania

Vacanze in Albania

Alla scoperta dell’Albania: consigli di viaggio, dove andare e cosa vedere L’Albania per diversi anni rimasta in ombra e poco considerata tra le mete da visitare per un viaggio, negli ultimi tempi si è invece trasformata in una meta must-have. Infatti, l’Albania ha davvero tantissimi luoghi unici da visitare, dalla bellezza delle sue coste e

Vacanze in Grecia

Vacanze in Grecia

Viaggio nella Grecia, culla della civiltà occidentale La sua civiltà ci ha sempre affascinato da quando, da ragazzini, l’abbiamo iniziata a studiare sui libri di storia. Oggi, la Grecia, continua ad essere al centro dei nostri interessi per motivi certamente legati alla ricerca delle nostre origini ma non solo. L’esperienza ellenica, infatti, ben si presta

Museo della 500

Il museo della 500

Il museo della 500: un luogo assolutamente da visitare Se sei in possesso di una Fiat 500, se ne vai orgoglioso, se pensi che questa sia una delle macchine più belle che la Fiat abbia mai messo in commercio, non possiamo che consigliarti di prestare una grande attenzione alla sua cura. Basta così poco infatti

Fabriano La città della carta

Fabriano, la Città della Carta: 3 musei da visitare assolutamente

Sono stati i cinesi ad aver inventato la carta, materiale questo che si è poi diffuso nel resto del mondo grazie alle popolazioni arabe. È a Fabriano però, cittadina dell’entroterra marchigiano, che la carta è stata trasformata sino a diventare il prodotto che tutti noi oggi conosciamo e che tutti noi siamo soliti utilizzare quotidianamente.

SALENTO

Salento, il tacco che fa più bella l’Italia

Non passerà mai di moda il tacco. La sua funzione è estetica, abbellire aumentando la statura e dando slancio al polpaccio. Questo principio non vale solo nell’abbigliamento e solo per le donne. Anche nel calcio il colpo di tacco è considerato una delle soluzioni più spettacolari che ci siano, sono in pochi i giocatori a