Frosolone

Borgo di Frosolone

Molise, cosa vedere nel borgo di Frosolone

Borgo di Frosolone
Borgo di Frosolone

Paesino molisano che fa parte delle capitali italiane della produzione di coltelli, ma le lame non sono l’unica cosa da vedere nel borgo.
Incastonato in un paesaggio da sogno, il borgo di Frosolone è come uno scrigno ricco di storia.
La storia dei terremoti, che nel corso dei secoli hanno segnato i muri ma non hanno piegato la voglia di rimboccarsi le maniche degli abitanti, e la storia degli artigiani dell’arte della lavorazione del metallo per preparare coltelli e lame.
Ancora oggi vi sono botteghe che portano avanti una tradizione che fino al secolo scorso animava decine di negozietti del paese.
Borgo ricco di pagine di storia dell’arte, custodite nelle chiese che costellano il territorio, e una altrettanto importante tradizione agricola, con alcuni pastori ancora impegnati nella transumanza.

Frosolone
Frosolone

Alla fine del secolo scorso è stato aperto a Frosolone un vero e proprio museo che racchiude oggetti e attrezzi che descrivono l’evoluzione di quest’arte del ferro, che nel borgo molisano ha stabilito la sua capitale.
Tra le sale di questo museo, vi è un patrimonio di attrezzi appartenuti ad alcuni tra i migliori lavoratori di forbici e coltelli di Frosolone del secolo scorso.
Dal 1996 Frosolone infatti ospita una vera e propria Mostra-mercato delle forbici e dei coltelli organizzata abitualmente nel mese di agosto, bancarelle e botteghe, per tradizione, espongono i propri lavori in una tre-giorni di festa che ha guadagnato con il passare del tempo una importanza di carattere nazionale.

Museo dei ferri taglienti
Museo dei ferri taglienti

Il borgo più forte del terremoto

Le testimonianze della storia antica di questo borgo sono ancora presenti, nonostante i terremoti che hanno fatto tremare la terra sotto il paesino in provincia di Isernia. L’impianto medievale del borgo è ancora visibile.
Le tre porte di Santa Maria, San Pietro e Sant’Angelo, con i loro archi, un tempo segnavano l’accesso al cuore del centro abitato. Passeggiare lungo le strade del paese, tuttavia, permette ancora di respirare un’atmosfera ricca di fascino. Da vedere, a Frosolone, non ci sono soltanto le botteghe dei coltellai, ma merita attenzione anche il Palazzo baronale, con le sue arcate e un loggiato cinquecentesco. Anch’esso eredità medievale che nel corso dei secoli ha cambiato forma e funzione ma resta a impreziosire il centro.
Infine vi sono le chiese, questo borgo molisano ne conta ancora molte, alcune delle quali danneggiate dalle scosse sismiche registrate nel corso dei secoli ma poi recuperate.
Fra tutte va ricordata la chiesa di Santa Maria Assunta, con le sue tele dipinte e l’imponente campanile.
Poi vi è la chiesa di San Pietro, con accanto il complesso dedicato a Santa Chiara, fondato nel 1367 e divenuto con il passare del tempo carcere. Infine la chiesa di San Michele Arcangelo che ancora mostra l’impianto duecentesco.

Frosolone Chiesa
Frosolone Chiesa

In conclusione un borgo delizioso questo di Frosolone, ottima meta per le vacanze dei tanti amanti della bellissima e ricca di storia, Italia.

Frosolone
Frosolone

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn
Correlati

Potrebbe interessarti

Albania

Vacanze in Albania

Alla scoperta dell’Albania: consigli di viaggio, dove andare e cosa vedere L’Albania per diversi anni rimasta in ombra e poco considerata tra le mete da visitare per un viaggio, negli ultimi tempi si è invece trasformata in una meta must-have. Infatti, l’Albania ha davvero tantissimi luoghi unici da visitare, dalla bellezza delle sue coste e

Vacanze in Grecia

Vacanze in Grecia

Viaggio nella Grecia, culla della civiltà occidentale La sua civiltà ci ha sempre affascinato da quando, da ragazzini, l’abbiamo iniziata a studiare sui libri di storia. Oggi, la Grecia, continua ad essere al centro dei nostri interessi per motivi certamente legati alla ricerca delle nostre origini ma non solo. L’esperienza ellenica, infatti, ben si presta

Museo della 500

Il museo della 500

Il museo della 500: un luogo assolutamente da visitare Se sei in possesso di una Fiat 500, se ne vai orgoglioso, se pensi che questa sia una delle macchine più belle che la Fiat abbia mai messo in commercio, non possiamo che consigliarti di prestare una grande attenzione alla sua cura. Basta così poco infatti

Fabriano La città della carta

Fabriano, la Città della Carta: 3 musei da visitare assolutamente

Sono stati i cinesi ad aver inventato la carta, materiale questo che si è poi diffuso nel resto del mondo grazie alle popolazioni arabe. È a Fabriano però, cittadina dell’entroterra marchigiano, che la carta è stata trasformata sino a diventare il prodotto che tutti noi oggi conosciamo e che tutti noi siamo soliti utilizzare quotidianamente.

SALENTO

Salento, il tacco che fa più bella l’Italia

Non passerà mai di moda il tacco. La sua funzione è estetica, abbellire aumentando la statura e dando slancio al polpaccio. Questo principio non vale solo nell’abbigliamento e solo per le donne. Anche nel calcio il colpo di tacco è considerato una delle soluzioni più spettacolari che ci siano, sono in pochi i giocatori a