Cascata delle Marmore

Cascate delle Marmore

Cascate delle Marmore, dove l’acqua si rende protagonista di uno spettacolo naturale.

Le cascate delle Marmore sono tra le più alte d’Europa costruite dai romani nel 271 a.C. per bonificare un’area paludosa nelle vicinanze del fiume Nera.

Ad oggi rappresentano uno dei luoghi d’attrazione più belli d’Italia.
Il loro nome deriva dai sali di carbonato di calcio situati sulle rocce della montagna, il cui riflesso di sole li fa assomigliare a cristalli di marmo bianco.

Dove si trvano le Cascate delle Marmore

Le cascate delle Marmore sono inserite in un grande parco naturale a circa 7.5 Km di distanza da Terni, in Umbria.  Se siete di passaggio una sosta qui è d’obbligo.

Quando visitare le Cascate delle Marmore

Le acque delle cascate vengono utilizzate per alimentare una centrale idroelettrica, per cui il flusso delle acque è visibile nella sua massima portata ad orari prestabiliti, più lunghi d’estate e ridotti d’inverno.
Prima di organizzare la visita vi consigliamo di accertarvi circa gli orari di apertura delle acque tramite il sito http://www.marmorefalls.it/ oppure al numero +39 0744 62982.
Un segnale acustivo precede l’apertura delle acque che in breve tempo arrivano alla loro massima portata.
I punti da cui è possibile ammirare lo spettacolo naturale delle acque in tutta la loro bellezza sono due:

Belvedere Inferiore
Belvedere Superiore

Dal Belvedere Inferiore godrete della prospettiva dalla parte bassa del Parco. Da qui è  possibile vedere totalmente tutta la struttura della Cascata.

Il Belvedere Superiore è posizionato in un punto sopraelevato che permette una vista totale della prima parte della Cascata.

È possibile muoversi tra i due belvederi attraverso un sentiero panoramico, oppure spostarsi con la propria auto percorrendo una distanza di circa 5 Km.
In ogni caso se decidete di percorrere o meno uno dei sentieri del parco, vi consigliamo di munirvi di un impermeabile che potrete acquistare anche presso una delle biglietterie.

Anche di notte rimarrete meravigliati dalla cascata delle Marmore, grazie ad un impianto a LED che garantisce un’illuminazione uniforme.

Cascata Marmore di Notte
Cascata Marmore di Notte

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Correlati

Potrebbe interessarti

Andalo

Andalo: i migliori consigli su attrazioni e cose da vedere Non tutti sono amanti del mare o, quanto meno, non sempre l’abbronzatura e l’acqua salata rappresentano l’unica possibilità vacanziera. Per molte persone, infatti, rifugiarsi nella frescura della montagna, godendo dell’aria incontaminata e della natura suggestiva dei boschi o delle alture più adrenaliniche, rappresenta puro relax.

Isole Egadi

Isole Egadi: ecco cosa fare e i migliori consigli per visitarle La Sicilia è una meta vacanziera estiva gettonatissima, ma il divertimento non si limita all’isola principale. Quelle minori, infatti, sono delle piccole gemme circondate dal mare che offrono spiagge da sogno e possibilità di relax esclusive. Tra queste, spiccano le Egadi, un vero fiore

Malaga, i nostri consigli

6 cose da fare a Malaga in Spagna Visitare Malaga Malaga, in Spagna, è una delle città più visitate d’Europa e, grazie alle sue spiagge e agli ottimi collegamenti, è anche il luogo ideale per un weekend di vacanza. È facile raggiungerla in aereo da molte destinazioni europee. Una volta arrivati, potrete godervi la vivace

St. Moritz

5 cose da fare a St. Moritz in Svizzera Visitare St. Moritz i consigli per visitarla Situata nella regione dell’Engadina, in Svizzera, St. Moritz è una delle località di sport invernali più famose al mondo. Negli ultimi cento anni è cresciuta fino a diventare una città con meno di 20.000 abitanti. Tuttavia, la sua popolarità

Lapponia

Le 6 migliori cose da fare in Lapponia, Finlandia Se volete visitare una terra di neve, foreste, laghi e renne, la Lapponia è il posto giusto. Questa regione settentrionale della Finlandia è nota anche come la terra del sole di mezzanotte, perché è abbastanza vicina al Polo Nord da non avere quasi nessun periodo di