Milano, cosa vedere e cosa fare

Cosa vedere a Milano

Cosa vedere a Milano tra arte, architettura e musei

Sinonimo incontrastato di moda e shopping, meta di riferimento per gli appassionati di arte, ribalta di eventi di richiamo internazionale, mostre e concerti: a Milano le attrattive non mancano di certo, non solo per gli amanti del glamour ma anche per gli appassionati di storia e cultura.

Ecco dove dormire a Milano, i nostri consigli.

Volete visitare Milano senza tralasciare le sue attrattive più importanti? Ecco una selezione di monumenti e musei che meritano uno sguardo approfondito.

Passeggiata tra guglie e statue in vetta al Duomo

Siete di passaggio in città e vi state chiedendo cosa vedere a Milano? Per non rischiare di restare frastornati dalla quantità di cose da fare , perché non concentrarsi sui simboli meneghini per eccellenza?

Il punto di partenza, in questo senso, non può che essere il Duomo, tra i maggiori esempi di stile gotico in Italia, su cui svetta la famosa Madonnina. Volete stupire la vostra dolce metà?

Una passeggiata fra le guglie vi offrirà la giusta dose di suggestione, specie verso l’ora del tramonto. Dall’alto della Cattedrale potrete ammirare la città in tutto il suo splendore e sfiorare il cielo con un dito.

Per giungere in vetta vi basterà prendere l’ascensore che porta fino alle Terrazze e infine percorrere i 50 gradini che conducono alla Terrazza principale. Grazie alle visite organizzate disponibili su prenotazione potrete concedervi questa emozione e in aggiunta visitare l’interno del Duomo e l’antico Battistero.

Il biglietto d’ingresso può essere acquistato presso le biglietterie site in Piazza del Duomo, tutti i giorni della settimana fino alle 16.50. In alternativa, se volete saltare la coda potete optare per l’acquisto online.

Cosa visitare a Milano: Museo del Novecento e Castello Sforzesco

Castello Sforzesco - Milano, cosa vedere - Consigliami Dove

Siete appassionati di arte moderna e contemporanea e avete un po’ di tempo da trascorrere a Milano: cosa vedere in pieno centro? A un passo dal Duomo vi aspetta uno dei principali luoghi di interesse di Milano, il Museo del Novecento, ospite del Palazzo dell’Arengario.

Aperto fino alle 22.30 il giovedì e il sabato, il museo ospita interessanti mostre di arte, fotografia e design e centinaia di capolavori del XX secolo.

Spostandovi verso Parco Sempione potrete ammirare un altro importante simbolo cittadino, il Castello Sforzesco. Visitabile dalle ore 7 alle 19.30, il castello vi affascinerà con i suoi ambienti di origine sforzesca, le torri merlate, i porticati e gli eleganti cortili.

Il Castello è anche un’importante sede museale e uno scrigno di capolavori. Per scoprire i suoi tesori potete approfittare del tour dei Musei in programma il sabato pomeriggio alle ore 15.

Il percorso vi consentirà di accedere al Museo d’Arte Antica, alla Pinacoteca, al Museo Pietà Rondanini-Michelangelo e inoltre al Museo dei Mobili e delle Sculture lignee, al Museo degli Strumenti Musicali e Museo delle Arti decorative.

Per approfittare di questa opportunità è consigliabile acquistare in anticipo il biglietto, ma con un po’ di fortuna potrete aggiudicarvi gli ultimi posti disponibili direttamente in loco. Da non perdere anche l’iniziativa Domenica al Museo che ogni prima domenica del mese consente ai visitatori di accedere senza pagare il biglietto.

Cosa fare a Milano: Triennale, Cenacolo vinciano, Galleria Vittorio Emanuele II e Teatro alla Scala

Imperdibile anche una visita alla Chiesa e Convento Domenicano di Santa Maria delle Grazie, dove è custodito il famoso Cenacolo vinciano.

Per contemplare coi vostri occhi questo celebre capolavoro dovrete prenotare in anticipo la visita, tenendo presente che l’accesso è consentito solo in particolari giorni della settimana e in piccoli gruppi composti da un massimo di 25 persone.

Avete un po’ di tempo libero da trascorrere in città e siete indecisi su cosa fare a Milano?

Per non sbagliare fate un salto alla Triennale, ospite del Palazzo dell’Arte situato a pochi metri dal Castello Sforzesco. Punto di riferimento per il design, la fotografia, l’arte e le arti performative, la Triennale è sede del Design Museum e di varie esposizioni temporanee.

Per arrivare a destinazione potete prendere la metro e scendere alla fermata Cadorna-Triennale oppure un autobus della linea 61. Se, invece, avete la fortuna di viaggiare con l’auto elettrica, potrete ricaricare gratuitamente il vostro veicolo proprio davanti al museo, utilizzando la smart card ritirabile presso l’info point della Triennale.

Se, infine, volete concedervi un po’ di shopping di lusso – o, più semplicemente, rifarvi gli occhi con le vetrine – i must sono Galleria Vittorio Emanuele II, via della Spiga e via Montenapoleone.

Elegante salotto cittadino, la Galleria Vittorio Emanuele è l’ambientazione perfetta per fare due passi nel cuore di Milano e per un piccolo gesto scaramantico: un giro sui tacchi sopra il famoso mosaico del toro in galleria.

Infine, per trascorrere una serata speciale e condividere i riti dell’élite meneghina potete optare per gli appuntamenti del Teatro alla Scala, spaziando tra opera, balletto, concerti sinfonici e recital.

Rimettete nell’armadio jeans e t-shirt, sfoggiate la vostra mise più sofisticata e godetevi l’atmosfera!

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn
Correlati

Potrebbe interessarti

Albania

Vacanze in Albania

Alla scoperta dell’Albania: consigli di viaggio, dove andare e cosa vedere L’Albania per diversi anni rimasta in ombra e poco considerata tra le mete da visitare per un viaggio, negli ultimi tempi si è invece trasformata in una meta must-have. Infatti, l’Albania ha davvero tantissimi luoghi unici da visitare, dalla bellezza delle sue coste e

Vacanze in Grecia

Vacanze in Grecia

Viaggio nella Grecia, culla della civiltà occidentale La sua civiltà ci ha sempre affascinato da quando, da ragazzini, l’abbiamo iniziata a studiare sui libri di storia. Oggi, la Grecia, continua ad essere al centro dei nostri interessi per motivi certamente legati alla ricerca delle nostre origini ma non solo. L’esperienza ellenica, infatti, ben si presta

Museo della 500

Il museo della 500

Il museo della 500: un luogo assolutamente da visitare Se sei in possesso di una Fiat 500, se ne vai orgoglioso, se pensi che questa sia una delle macchine più belle che la Fiat abbia mai messo in commercio, non possiamo che consigliarti di prestare una grande attenzione alla sua cura. Basta così poco infatti

Fabriano La città della carta

Fabriano, la Città della Carta: 3 musei da visitare assolutamente

Sono stati i cinesi ad aver inventato la carta, materiale questo che si è poi diffuso nel resto del mondo grazie alle popolazioni arabe. È a Fabriano però, cittadina dell’entroterra marchigiano, che la carta è stata trasformata sino a diventare il prodotto che tutti noi oggi conosciamo e che tutti noi siamo soliti utilizzare quotidianamente.

SALENTO

Salento, il tacco che fa più bella l’Italia

Non passerà mai di moda il tacco. La sua funzione è estetica, abbellire aumentando la statura e dando slancio al polpaccio. Questo principio non vale solo nell’abbigliamento e solo per le donne. Anche nel calcio il colpo di tacco è considerato una delle soluzioni più spettacolari che ci siano, sono in pochi i giocatori a