Fiuggi Vecchia

Fiuggi cosa vedere

Fiuggi cosa vedere e fare, luoghi e attività da non perdere.

La cittadina termale di Fiuggi è situata nella zona più occidentale della Ciociaria, in provincia di Frosinone a circa 50 Km da Roma in direzione sud.
E’ uno dei centri termali più famosi d’Italia, grazie alle sue acque dalle notevoli proprietà terapeutiche.
Nel tempo Fiuggi ha visto crescere in notevolmente la potenza ricettiva, legata quasi del tutto alla fonte termale.

Fiuggi è divisa in due parti: il borgo antico, o Fiuggi Vecchia, situata su un colle a circa 750 m e Fiuggi Fonte o Fiuggi Terme più in basso a circa 550 m, dove si trovano le strutture ricettive, fonti e altre attività commerciali e turistiche.

Non mancano a Fiuggi i centri benessere che offrono pacchetti anche giornalieri di accesso alla Spa. Infatti, anche se avete prenotato un hotel che all’interno non offre il centro benessere, nessun problema, vi consiglieremo i migliori hotel con Spa a Fiuggi.

1. Fiuggi

Fiuggi, il centro storico

A Fiuggi Vecchia troviamo i monumenti di maggior interesse.
L’itinerario turistico al borgo potrà includere la visita al Palazzo Falconi risalente al ‘700. Al suo interno c’è una sala dedicata a Napoleone da parte di un pittore anonimo, poiché si pensava che egli sarebbe passato di lì entro pochi giorni, ma ciò non accade.

Moltissime sono le chiese, in proporzione alla grandezza del borgo antico. Tra le architetture religiose si consiglia di vedere la Collegiata di San Pietro Apostolo edificata nel 1617, la chiesa di Santo Stefano e la Chiesa di Santa Maria del Colle.

A Fiuggi fonte potete visitare la Chiesa Regina Pacis del 1922 e la Chiesa di Santa Teresa del Bambino Gesù.

2. Concedetevi momenti di benessere

La prima cosa da dire è che per ogni struttura che vi consiglieremo è necessaria la prenotazione per non incorrere nel rischio di non trovare posto.
Le strutture che offrono i pacchetti day-Spa sono davvero tante, di seguito la selezione di ConsigliamiDove.it

Silva Hotel Splendid
Fiuggi - Spa e Terme
Fiuggi – Spa e Terme

Una Spa do 1400 metri quadri vi aspetta per una giornata all’insegna del relax, piscine dotate di percorsi idroterapici, cascate, comode poltroncine con Hydro aria/acqua e lettini a sfioro, musiche, profumi e colori, insinuandosi nella grotta con musicoterapica e cromoterapia, per una piacevole sensazione di rilassamento, efficace contro l’invecchiamento della pelle e la tensione nervosa. Puoi consultare la lista dei pacchetti day-Spa e scegliere quello più adatto alle tue esigenze.

Hotel San Giorgio
Fiuggi - Centro benessere
Fiuggi – Centro benessere

Heaven Spa è il nome del centro benessere dell’Hotel San Giorgio. Il centro è accessibile tutti i giorni dalle 9:00 alle 20:00, la Domenica e il Lunedì dalle 9.30 alle 20.00, (escluso dal 22 al 26 Dicembre).
Quì a vostra disposizione una piscina riscaldata a 34/35° con giochi d’acqua, postazioni idromassaggio, cascata, massaggio a 3 quote, percorso vascolare Kneipp costituito da due vasche parallele, una con acqua calda e una con acqua fredda, docce emozionali composte da doccia tropicale, nebbia fredda, cascata d’acqua, frigidarium, una cascata di ghiaccio e una doccia ghiacciata, ideale per rinfrescarsi, biosauna, bagno turco, letti ad acqua riscaldati con cromoterapia e area relax con tisanerie.

3. Fiuggi Terme, la fonte di Bonifacio VIII

Sicuramente una delle tappe assolutamente da non perdere è la visita al parco della fonte di Bonifacio VII.
E’ immersa nel bel mezzo di una vegetazione mediterranea, luogo predisposto alla cura della persona preferibilmente da effettuarsi la mattina a digiuno, comprende circa un centinaio di fontanelle, sparse nelle aree verdi, a cui possono accedere contemporaneamente fino a 25.000 persone.

Orari di apertura
Bassa Stagione: 08.00-12.00 / 14.30-18.00
Alta Stagione: 07.30-12.00 / 16.00-19.30
Per informazioni telefono terme di Fiuggi 0775 783

4. il lago di Canterno

Fiuggi il lago di Canterno

Poco al fuori del centro abitato, c’è un luogo paradisiaco: il lago di Canterno, qui potete fermarvi per scattare qualche foto e trascorrere qualche ora a bordo lago lontano dal caos cittadino. Il lago non è balneabile.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn
Correlati

Potrebbe interessarti

Albania

Vacanze in Albania

Alla scoperta dell’Albania: consigli di viaggio, dove andare e cosa vedere L’Albania per diversi anni rimasta in ombra e poco considerata tra le mete da visitare per un viaggio, negli ultimi tempi si è invece trasformata in una meta must-have. Infatti, l’Albania ha davvero tantissimi luoghi unici da visitare, dalla bellezza delle sue coste e

Vacanze in Grecia

Vacanze in Grecia

Viaggio nella Grecia, culla della civiltà occidentale La sua civiltà ci ha sempre affascinato da quando, da ragazzini, l’abbiamo iniziata a studiare sui libri di storia. Oggi, la Grecia, continua ad essere al centro dei nostri interessi per motivi certamente legati alla ricerca delle nostre origini ma non solo. L’esperienza ellenica, infatti, ben si presta

Museo della 500

Il museo della 500

Il museo della 500: un luogo assolutamente da visitare Se sei in possesso di una Fiat 500, se ne vai orgoglioso, se pensi che questa sia una delle macchine più belle che la Fiat abbia mai messo in commercio, non possiamo che consigliarti di prestare una grande attenzione alla sua cura. Basta così poco infatti

Fabriano La città della carta

Fabriano, la Città della Carta: 3 musei da visitare assolutamente

Sono stati i cinesi ad aver inventato la carta, materiale questo che si è poi diffuso nel resto del mondo grazie alle popolazioni arabe. È a Fabriano però, cittadina dell’entroterra marchigiano, che la carta è stata trasformata sino a diventare il prodotto che tutti noi oggi conosciamo e che tutti noi siamo soliti utilizzare quotidianamente.

SALENTO

Salento, il tacco che fa più bella l’Italia

Non passerà mai di moda il tacco. La sua funzione è estetica, abbellire aumentando la statura e dando slancio al polpaccio. Questo principio non vale solo nell’abbigliamento e solo per le donne. Anche nel calcio il colpo di tacco è considerato una delle soluzioni più spettacolari che ci siano, sono in pochi i giocatori a