Borghi della Lombardia

I borghi della Lombardia

Tour tra i borghi della Lombardia tra castelli, giardini e passeggiate vista lago

Atmosfere lacustri, città murate medievali e paesini dall’aria bucolica incorniciati dalla quiete della campagna: i borghi della Lombardia dove ambientare una gita fuori porta domenicale o una passeggiata all’aria aperta sono tanti e ricchi di attrattive.

Per i più golosi, gli itinerari alla scoperta di borghi e castelli convivono con le scorpacciate all’insegna dei sapori tipici: per sperimentare questo binomio è consigliabile tenere d’occhio il calendario delle sagre in Lombardia in programma nei centri storici, per non farsi sfuggire gli eventi più invitanti.

I Borghi della Lombardia sul Lago

Cosa visitare in Lombardia in una bella giornata di sole? Una passeggiata sul lungolago è tra le idee migliori per respirare una boccata d’aria fresca e fare il pieno di scorci pittoreschi.

Tra i più bei borghi della Lombardia dove mettere in atto questo programma c’è Monte Isola, in provincia di Brescia. Per raggiungere questo piccolo paradiso di quiete avvolto dalle acque del lago d’Iseo bisogna salire in barca – salpando dalla sponda bresciana o da quella bergamasca – e raggiungere l’omonima isola, la più estesa tra le isole lacustri d’Italia. Il suo punto più alto ospita il Santuario della Ceriola, da cui si ammira un panorama sensazionale che abbraccia anche le isolette minori situate nei dintorni.

Chi non vuole spingersi così in alto può percorrere a lenti passi la litoranea, ammirando le tipiche imbarcazioni dei pescatori, i naet, oppure perdersi tra le viuzze dei centri storici.

Altra destinazione da non perdere è Lovere, situato sulla sponda del lago d’Iseo a una quarantina di chilometri da Bergamo. Passeggiando tra le vie del borgo si incontrano interessanti palazzi, chiese e opere d’arte come quelle custodite dalla Galleria dell’Accademia di Belle Arti Tadini, dove è possibile ammirare diverse opere di Antonio Canova.

Le mete più belle per le gite in Lombardia

Chi cerca nuovi spunti per ambientare le proprie gite in Lombardia può scegliere come sfondo anche Soncino, deliziosa città murata circondata di mulini, canali alberati e rasserenanti vedute campestri.

Oltre a percorrere l’imponente cinta muraria, è possibile ammirare interessanti palazzi e monumenti come la Casa degli stampatori ebrei e l’antica pieve di Santa Maria Assunta.  Varcando la soglia della Chiesa di Santa Maria delle Grazie si viene accolti da affreschi e tesori d’arte ben conservati.

Chi ama le dimore storiche e le fortezze può programmare rilassanti gite alla scoperta dei castelli della Lombardia, come quello di Desenzano sul lago di Garda.

Nella bella stagione, una location molto suggestiva è anche Castello Quistini, incantevole residenza circondata da meravigliosi giardini di rose dove si svolgono anche visite guidate a tema storico e botanico.

Posizionata tra le colline della Franciacorta, questa antica dimora vanta anche un labirinto fiorito e ospita nel suo parco circa 1500 diverse varietà di rose accanto a rare varietà di piante da frutto antiche e un giardino segreto di ortensie. Una vera e propria delizia, insomma, per gli appassionati di botanica!

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn
Correlati

Potrebbe interessarti

Albania

Vacanze in Albania

Alla scoperta dell’Albania: consigli di viaggio, dove andare e cosa vedere L’Albania per diversi anni rimasta in ombra e poco considerata tra le mete da visitare per un viaggio, negli ultimi tempi si è invece trasformata in una meta must-have. Infatti, l’Albania ha davvero tantissimi luoghi unici da visitare, dalla bellezza delle sue coste e

Vacanze in Grecia

Vacanze in Grecia

Viaggio nella Grecia, culla della civiltà occidentale La sua civiltà ci ha sempre affascinato da quando, da ragazzini, l’abbiamo iniziata a studiare sui libri di storia. Oggi, la Grecia, continua ad essere al centro dei nostri interessi per motivi certamente legati alla ricerca delle nostre origini ma non solo. L’esperienza ellenica, infatti, ben si presta

Museo della 500

Il museo della 500

Il museo della 500: un luogo assolutamente da visitare Se sei in possesso di una Fiat 500, se ne vai orgoglioso, se pensi che questa sia una delle macchine più belle che la Fiat abbia mai messo in commercio, non possiamo che consigliarti di prestare una grande attenzione alla sua cura. Basta così poco infatti

Fabriano La città della carta

Fabriano, la Città della Carta: 3 musei da visitare assolutamente

Sono stati i cinesi ad aver inventato la carta, materiale questo che si è poi diffuso nel resto del mondo grazie alle popolazioni arabe. È a Fabriano però, cittadina dell’entroterra marchigiano, che la carta è stata trasformata sino a diventare il prodotto che tutti noi oggi conosciamo e che tutti noi siamo soliti utilizzare quotidianamente.

SALENTO

Salento, il tacco che fa più bella l’Italia

Non passerà mai di moda il tacco. La sua funzione è estetica, abbellire aumentando la statura e dando slancio al polpaccio. Questo principio non vale solo nell’abbigliamento e solo per le donne. Anche nel calcio il colpo di tacco è considerato una delle soluzioni più spettacolari che ci siano, sono in pochi i giocatori a