I cani possono viaggiare in treno?

I cani possono viaggiare in treno?

I cani possono viaggiare in treno

Si sa, ormai gli amanti degli animali domestici sono sempre di più, e uno dei problemi principali che si presenta in questi casi è: come posso fare un viaggio in cui anche il mio amico a quattro zampe possa venire?

Molti decidono di lasciare i propri animali alle pensioni dedicate, ma la maggior parte delle persone non vuole che si trovi in situazioni di disagio, lontano dal proprio padrone.

È per questo che una delle domande più frequenti dell’ultimo periodo in tema di turismo è: i cani possono viaggiare in treno?

Ebbene sì, da quando Trenitalia ammette i cani a bordo su tutte i treni ad alta velocità: frecciarossa, frecciabianca e frecciargento, ma non è stato sempre così, e questo nuovo protocollo non è ancora noto a molti, vista la ancora ridotta affluenza di animali domestici sulle ferrovie.

Quando è cambiato il protocollo sulla possibilità di portare i propri cani a bordo di un treno?

Il 20 luglio 2012 a bordo di un Frecciarossa, il CEO di Trenitalia Mauro Moretti e Vittoria Brambilla, la Presidente della Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente, hanno siglato l’accordo, entrambi amanti degli animali e testimoni di Alice e Calvin, due bellissimi Golden Retriever.

Visto il successo ottenuto dall’operazione, il 16 ottobre 2012 Trenitalia ha ufficializzato l’ammissibilità dei cani sui propri treni, a seguito di un periodo sperimentale di 3 mesi da luglio a settembre.

Le regole per viaggiare con i propri cani sui treni

Ci sono regole ben precise da rispettare se si desidera viaggiare con il proprio cane su di un treno Trenitalia.

Per quanto riguarda i cani piccola taglia e grossa taglia, il trasportino che li deve contenere non può avere dimensioni superiori a 70x30x50 cm. Per il peso invece, non vi è nessuna indicazione specifica.

Naturalmente rientrano in questa categoria tutte le razze di gatti.

I cani di piccola taglia sono ammessi su tutti i treni di prima e seconda classe, ed è importante che per viaggiare siano custoditi all’interno dell’apposito trasportino, NON offerto dalla compagnia.

I cani di grossa taglia in quale treno possono viaggiare?

Attenzione, anche i cani di grande taglia possono viaggiare in treno, in particolare nei treni Espressi, i Frecciabianca, ES Italia e AV Frecciarossa e Frecciargento. Per quanto riguarda i treni Regionali, c’è un apposito vestibolo, con esclusione del periodo dalle 7 alle 9 del mattino dei giorni feriali.

I cani possono viaggiare su Italo?

Sui treni Italo è possibile portare cani di grossa taglia e peso maggiore a 10 kg, senza alcun limite di orario, ma attenzione: il costo del biglietto per il cane è pari al 30% del biglietto scelto.

I cani che viaggiano fuori dal trasportino devono essere rigorosamente al guinzaglio e con la museruola.

È necessario disporre del certificato di iscrizione all’anagrafe canina e il libretto sanitario, altrimenti la multa ammonterà a 25 euro e imporrà di scendere dal treno.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn
Correlati

Potrebbe interessarti

Albania

Vacanze in Albania

Alla scoperta dell’Albania: consigli di viaggio, dove andare e cosa vedere L’Albania per diversi anni rimasta in ombra e poco considerata tra le mete da visitare per un viaggio, negli ultimi tempi si è invece trasformata in una meta must-have. Infatti, l’Albania ha davvero tantissimi luoghi unici da visitare, dalla bellezza delle sue coste e

Vacanze in Grecia

Vacanze in Grecia

Viaggio nella Grecia, culla della civiltà occidentale La sua civiltà ci ha sempre affascinato da quando, da ragazzini, l’abbiamo iniziata a studiare sui libri di storia. Oggi, la Grecia, continua ad essere al centro dei nostri interessi per motivi certamente legati alla ricerca delle nostre origini ma non solo. L’esperienza ellenica, infatti, ben si presta

Museo della 500

Il museo della 500

Il museo della 500: un luogo assolutamente da visitare Se sei in possesso di una Fiat 500, se ne vai orgoglioso, se pensi che questa sia una delle macchine più belle che la Fiat abbia mai messo in commercio, non possiamo che consigliarti di prestare una grande attenzione alla sua cura. Basta così poco infatti

Fabriano La città della carta

Fabriano, la Città della Carta: 3 musei da visitare assolutamente

Sono stati i cinesi ad aver inventato la carta, materiale questo che si è poi diffuso nel resto del mondo grazie alle popolazioni arabe. È a Fabriano però, cittadina dell’entroterra marchigiano, che la carta è stata trasformata sino a diventare il prodotto che tutti noi oggi conosciamo e che tutti noi siamo soliti utilizzare quotidianamente.

SALENTO

Salento, il tacco che fa più bella l’Italia

Non passerà mai di moda il tacco. La sua funzione è estetica, abbellire aumentando la statura e dando slancio al polpaccio. Questo principio non vale solo nell’abbigliamento e solo per le donne. Anche nel calcio il colpo di tacco è considerato una delle soluzioni più spettacolari che ci siano, sono in pochi i giocatori a