Lago di Calamone – Reggio Emilia

Un paradiso nell’appennino Tosco-Emiliano

Situato sul versante nord occidentale del monte Ventasso, nei pressi di Ramiseto in provincia di Reggio Emilia, vi è questo meraviglioso lago, un piccolo gioiello adagiato a 1.300 metri sul livello del mare.
Questo lago è bellissimo in ogni stagione, circondato da fittissimi boschi di faggi , luogo di grande interesse naturalistico ancora incontaminato.
Tutta l’area è tradizionalmente disposta all’allevamento e alla monta dei cavalli, “razza cavallo del Ventasso”, con alcuni centri equestri specializzati.
Questo posto viene descritto come “angolo di paradiso”, “una perla nel appennino reggiano”, un vero trionfo della natura.

Lago di Calamone
Lago di Calamone

Quando andarci e cosa vedere

La stazione turistica di Ventasso Laghi  è meta di vacanze invernali per chi ama lo sci di fondo o lo sci alpino, infatti potete  trovare quattro skilift e cinque piste di diversa difficoltà che si snodano tra i boschi,  le quote variano tra 1359 e 1533 metri.
Inoltre troverete un’area dedicata allo snowpark, dotata di una pista attrezzata per principianti ed esperti con tanti salti diversi per 300 metri. E’ stata poi ridisegnata tutta l’area dove c’è il tapis roulant a servizio della pista per bob e slittini, così come la pista da snow tubing, praticabile sia in inverno che in estate.

Ventasso laghi impianti sciistici
Ventasso laghi impianti sciistici

In estate invece la stazione turistica  è frequentata per i suoi luoghi di grande interesse naturalistico, dal lago si snodano vari percorsi, per i più atletici con un’ora di camminata in salita sarà possibile raggiungere la cima del Monte Ventasso, un panorama che difficilmente riuscirete  a dimenticare.
Inoltre è possibile praticare equitazione, escursionismo, tiro con l’arco, minigolf, e noleggiare mountain-bike. Sono anche presenti un campo da bocce ed una pista polivalente per calcetto, pallavolo, tennis.
Invece per i meno avventurosi o atletici, potrete trovare refrigerio sotto i rami freschi degli alberi, fare un picnic, leggere un buon libro, o perché no fare una bella dormita rigenerante.

Lago di Calamone estate
Lago di Calamone estate

Insomma, un posto indimenticabile, dove sicuramente vorrete tornare.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn
Correlati

Potrebbe interessarti

Albania

Vacanze in Albania

Alla scoperta dell’Albania: consigli di viaggio, dove andare e cosa vedere L’Albania per diversi anni rimasta in ombra e poco considerata tra le mete da visitare per un viaggio, negli ultimi tempi si è invece trasformata in una meta must-have. Infatti, l’Albania ha davvero tantissimi luoghi unici da visitare, dalla bellezza delle sue coste e

Vacanze in Grecia

Vacanze in Grecia

Viaggio nella Grecia, culla della civiltà occidentale La sua civiltà ci ha sempre affascinato da quando, da ragazzini, l’abbiamo iniziata a studiare sui libri di storia. Oggi, la Grecia, continua ad essere al centro dei nostri interessi per motivi certamente legati alla ricerca delle nostre origini ma non solo. L’esperienza ellenica, infatti, ben si presta

Museo della 500

Il museo della 500

Il museo della 500: un luogo assolutamente da visitare Se sei in possesso di una Fiat 500, se ne vai orgoglioso, se pensi che questa sia una delle macchine più belle che la Fiat abbia mai messo in commercio, non possiamo che consigliarti di prestare una grande attenzione alla sua cura. Basta così poco infatti

Fabriano La città della carta

Fabriano, la Città della Carta: 3 musei da visitare assolutamente

Sono stati i cinesi ad aver inventato la carta, materiale questo che si è poi diffuso nel resto del mondo grazie alle popolazioni arabe. È a Fabriano però, cittadina dell’entroterra marchigiano, che la carta è stata trasformata sino a diventare il prodotto che tutti noi oggi conosciamo e che tutti noi siamo soliti utilizzare quotidianamente.

SALENTO

Salento, il tacco che fa più bella l’Italia

Non passerà mai di moda il tacco. La sua funzione è estetica, abbellire aumentando la statura e dando slancio al polpaccio. Questo principio non vale solo nell’abbigliamento e solo per le donne. Anche nel calcio il colpo di tacco è considerato una delle soluzioni più spettacolari che ci siano, sono in pochi i giocatori a