Le mete con il miglior rapporto qualità/prezzo Le mete con il miglior rapporto qualità/prezzo

Mete con il miglior rapporto qualità prezzo

Non significa spendere poco è una questione di valore rispetto ai costi. Ecco le 10 mete di ConsigliamiDove che vi permetteranno di sfruttare al massimo i soldi guadagnati.

1. ISLANDA

IMG_2188

L’Islanda è una delle mete preferite per le sue straordinarie meraviglie naturali: imponenti ghiacciai, sabbia nera, sorgenti di acqua calda, geyser, vulcani attivi, montagne minacciose, campi di lava e, in estate, un sole che sembra non voler tramontare mai. Vanta anche di una ricca storia di tradizioni folcloristiche e un eclettico panorama musicale. Anche gli amanti delle attività all’aperto saranno accontentati: sarà possibile nuotare, pescare, dedicarsi al whale-watching e alle immersioni subacquee.

Il nostro consiglio: Potete optare per una soluzione campeggio, buone sistemazioni ad ottimo prezzo

 

2. GIAPPONE

Tokyo

Andate alla scoperta dei bar, discoteche, locali che propongono karaoke e dei ristoranti di Tokyo per un’intensa esperienza sensoriale. Per le strade di Tokyo troverete sempre qualcosa da fare. Le tradizioni non mancano dai negozi di noodle ai bagni termali. Le strade e i vicoli sono dei mondi all’interno di altri mondi e gli incontri con personaggi bizzarri sono all’ordine del giorno.

Il nostro consiglio: se avete intenzione di soggiornare per più di un mese vi conviene alloggiare presso un gaijin house (pensione).

 

3. COSTA RICA

Playa Garza, Guanacaste, Costa Rica

Il Costa Rica è un simbolo dell’ecoturismo: circa il 27%  del territorio nazionale è occupato da aree protette dove vivono indisturbate scimmie e infinite specie di uccelli e insetti. Ci sono spiagge, parchi nazionali e imponenti vulcani. Sarà possibile cavalcare onde bellissime con il surf e per gli appassionati del trekking e rafting infinite opportunità. Completano il quadro l’estrema disponibilità della gente, l’eccellente caffè e alcuni tra i migliori posti per le immersioni al largo dell’Isla del Coco.

Il nostro consiglio: il Costa Rica ha 161 aree protette con inclusi 25 parchi Nazionali che vi consigliamo di visitare.

4. NICARAGUA

Poneloya, Nicaragua

In Nicaragua ci sono parchi, riserve naturali, imponenti vulcani e tratti di foresta pluviale ideali per praticare il trekking. Gli appassionati di architettura non rimarranno delusi grazie alle suggestive città coloniali. Le spiagge sono straordinarie, ricche di siti per il surf e le immersioni subacquee.

il nostro consiglio: se decidete di accedere al Nicaragua via terra entrate direttamente dal Costa Rica.

 

5. REPUBBLICA DOMINICANA

Dominican-Republic - Island of Saona - wonderful blue sea & white sandy beaches & palms

La Repubblica Dominicana  ha davvero tutte le carte in regola per essere un vero è proprio paradiso. Un’isola tropicale con spiagge bianchissime, acque blu cobalto e palme a perdita d’occhio. Vanta anche di un aspro entroterra montuoso con una ricca fauna e numerose opportunità per praticare rafting e trekking. la gente del posto è di spirito allegro e accogliente e ama prendere le cose con calma e godersi la vita. Se tutto questo non bastasse, fate un salto a Santo Domingo: con la sua fatiscente architettura coloniale e art decò è una piccola Cuba.

Il nostro consiglio: provare uno dei ristoranti locali che propongono ottimi piatti.

 

6. ETIOPIA

Ethiopia-Omo valley-Hamer tribe-bull jump

La splendida Etiopia offre l’opportunità di fare un salto nel passato, non per altro è conosciuta come la “Culla dell’Umanità” ( presso il museo Nazionale di Addis Abeba sono custoditi i resti di LUCY, risalente a 3 milioni di anni fa: la nostra più antica antenata). L’Etiopia ospita numerosi monumenti antichi molto ben conservati, diversi ecosistemi ( foreste sempreverdi, deserto, paludi e savane) e numerose opportunità per la pratica del trekking.

Il nostro consiglio: visitare il Museo Nazionale situato tra Arat Kilo Avenue e l’università di Addis Abeba.

7. LAOS

Laos Bolaven Tad Suong waterfall

Il relativo isolamento del Laos dalle influenze stranieri fa sì che chi lo visita si trovi immerso in una realtà autentica, dalle fertili pianure della valle del fiume Mekong alle aspre montagne della Catena Annamitica. Oggi grazie all’apertura del confine con il Vietnam centrale, il Laos del sud è facilmente accessibile. Il Laos è ricco di antichi templi, monasteri e le foreste del paese offrono molte opportunità per praticare attività come kayak e speleologia.

[crisalide_div_colorato id=”giallo” strong=”Il nostro consiglio:” text=”partite dalla Thailandia e andate alla scoperta del Laos lungo il Mekong a bordo di un’imbarcazione.”]

 

8. UCRAINA

Kharkiv. Gosprom (Derzhprom)

L’Ucraina è un paese che lascia a bocca aperta. Offre cibo e bevande a buon mercato, la frenetica capitale Kiev, i Carpazi, l’ideale per il trekking e ricchi di fauna, capolavori dell’architettura gotica e bizantina, la costa della Crimea sul Mar Nero. E’ possibile visitare la centrale nucleare di Chernobyl, il posto per gli amanti dei paesaggi fantasma; basta indossare gli appositi indumenti di protezione.

Il nostro consiglio : visitate la città nel mese di Gennaio, il 13 e 14 di questo mese avvengono le celebrazioni più importanti in occasione delle feste di Malanka e San Basilio.

 

9. SIRIA

Maaloula, Syria 041

Gli appassionati di storia e gli amanti di luoghi suggestivi troveranno pane per i loro denti in Siria. Molti dei popoli antichi hanno lasciato impronta in questo paese ( egizi, greci, romani, francesi). La Siria è un enorme museo all’aperto, con straordinarie rovine e magnifici castelli. Borsa e il suo anfiteatro romano, uno dei migliori conservati al mondo e poi Damasco, probabilmente la città ancora abitata più antica al mondo.

il nostro consiglio: dedicate almeno due ore alla visita della città di Damasco. Partono autobus ogni due ore dall 6:00 alle 18:00 dall’autostazione di Al-samariyeh.

 

10. URUGUAY

River beach. Mercedes. Uruguai

L’Uruguay si trova tra il Brasile e l’Argentina. Il paese affascina i visitatori con splendide città coloniali, deliziose spiagge e una natura incontaminata. Camminate a piedi, escursioni a cavallo, pesca, mountain bike  e whale-watching sono alcune delle attività offerte. Se sentite la mancanza di un’atmosfera un po più cosmopolita, allora andate a Punta del Este: questa penisola si dà alla pazza gioia 7 giorni su 7, 365 giorni all’anno e attira celebrità da tutta l’America Latina.

il nostro consiglio: visitare il paese in piena estate (da dicembre a febbraio) quando l’atmosfera è molto vivace.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn
Correlati

Potrebbe interessarti

Albania

Vacanze in Albania

Alla scoperta dell’Albania: consigli di viaggio, dove andare e cosa vedere L’Albania per diversi anni rimasta in ombra e poco considerata tra le mete da visitare per un viaggio, negli ultimi tempi si è invece trasformata in una meta must-have. Infatti, l’Albania ha davvero tantissimi luoghi unici da visitare, dalla bellezza delle sue coste e

Vacanze in Grecia

Vacanze in Grecia

Viaggio nella Grecia, culla della civiltà occidentale La sua civiltà ci ha sempre affascinato da quando, da ragazzini, l’abbiamo iniziata a studiare sui libri di storia. Oggi, la Grecia, continua ad essere al centro dei nostri interessi per motivi certamente legati alla ricerca delle nostre origini ma non solo. L’esperienza ellenica, infatti, ben si presta

Museo della 500

Il museo della 500

Il museo della 500: un luogo assolutamente da visitare Se sei in possesso di una Fiat 500, se ne vai orgoglioso, se pensi che questa sia una delle macchine più belle che la Fiat abbia mai messo in commercio, non possiamo che consigliarti di prestare una grande attenzione alla sua cura. Basta così poco infatti

Fabriano La città della carta

Fabriano, la Città della Carta: 3 musei da visitare assolutamente

Sono stati i cinesi ad aver inventato la carta, materiale questo che si è poi diffuso nel resto del mondo grazie alle popolazioni arabe. È a Fabriano però, cittadina dell’entroterra marchigiano, che la carta è stata trasformata sino a diventare il prodotto che tutti noi oggi conosciamo e che tutti noi siamo soliti utilizzare quotidianamente.

SALENTO

Salento, il tacco che fa più bella l’Italia

Non passerà mai di moda il tacco. La sua funzione è estetica, abbellire aumentando la statura e dando slancio al polpaccio. Questo principio non vale solo nell’abbigliamento e solo per le donne. Anche nel calcio il colpo di tacco è considerato una delle soluzioni più spettacolari che ci siano, sono in pochi i giocatori a