Malaga, i nostri consigli

6 cose da fare a Malaga in Spagna

Visitare Malaga

Malaga, in Spagna, è una delle città più visitate d’Europa e, grazie alle sue spiagge e agli ottimi collegamenti, è anche il luogo ideale per un weekend di vacanza.
È facile raggiungerla in aereo da molte destinazioni europee.
Una volta arrivati, potrete godervi la vivace atmosfera della città a piedi o in bicicletta, oltre che in auto.
A Malaga ci sono molte belle attrazioni da vedere, come Plaza de la Marina e La Hermita de Nuestra Señora de la Esperanza (Cappella di Nostra Signora della Speranza), che risalgono al XVI secolo.
È inoltre possibile esplorare le rovine romane del Castello di Gibralfaro o visitare il museo della casa natale di Pablo Picasso, la Casa Natal de Pablo Picasso.
Per coloro che preferiscono attività più rilassanti, Malaga offre numerose spiagge dove è possibile nuotare in acque calde godendo della vista della sua impressionante costa.
La spiaggia più conosciuta è quella di La Caleta, che offre la possibilità di prendere il sole con una vista stupenda.
Per chi preferisce gli sport acquatici sono disponibili diverse scuole di surf, oltre a kayak e paddleboard che possono essere noleggiati a prezzi ragionevoli.

Ecco le attrazioni principali da vedere a Malaga:

Visitare l’Alcazaba

Quando visitate Malaga, non potete non visitare l’Alcazaba. È uno dei più importanti siti del patrimonio musulmano di Malaga e uno dei più importanti dell’Andalusia.
Il monumento era la fortezza e il palazzo dei musulmani quando conquistarono la città.
Infatti, la parola Alcazaba deriva dall’arabo Al-qasba e significa palazzo fortificato; se avrete la possibilità di visitarlo, capirete subito perché.
Una volta varcata la porta monumentale situata all’ingresso principale, si visitano due parti diverse: la fortezza con i suoi corridoi stretti e labirintici e il palazzo con i suoi giardini fioriti, l’architettura mozzafiato e le viste mozzafiato.
L’Alcazaba fu costruita nel XII secolo come residenza reale per i principi musulmani che governavano la Spagna prima che i cristiani conquistassero l’Andalusia nel 1485.
In seguito fu utilizzata come prigione e ancora oggi si possono vedere alcuni resti della sua vita passata: un’antica cappella ospita oggi mostre di archeologia, storia, arte e cultura; ci sono anche due prigioni che all’epoca erano utilizzate come camere di tortura.

Fermarsi in Plaza de la Merced

Plaza de la Merced è una delle piazze più belle di Malaga. Si trova in centro, vicino all’Alcazaba e alla Cattedrale.
È un luogo ideale per fare una pausa dalle visite turistiche e osservare la gente in uno dei suoi numerosi bar o ristoranti.
La piazza ospita una fontana con getti d’acqua e una statua della Vergine Maria.
Ci sono anche molti negozi qui intorno se siete alla ricerca di souvenir o regali per i vostri amici a casa!

Esplorate la Cattedrale di Malaga

La Cattedrale di Nostra Signora dell’Assunzione, nota anche come Cattedrale di Malaga, è una struttura gotica costruita nel XIII secolo.
La cattedrale ha un bellissimo interno e si trova nel centro della città.
La cattedrale ha una pianta rettangolare con tre navate separate da pilastri.
Ogni pilastro ha una decorazione diversa: uno è decorato con motivi vegetali, un altro ha intagli di animali e uomini e l’ultimo è scolpito con motivi geometrici.
Ci sono anche quattro cappelle laterali che contengono dipinti di artisti famosi come El Greco e Zurbaran.

Visita alla casa natale di Picasso

La casa natale di Picasso si trova a Malaga. Attualmente è un museo che si può visitare e che contiene molte informazioni sulla sua vita di bambino e di ragazzo dell’artista.
C’è anche un negozio di souvenir che vende articoli ispirati alle opere di Picasso.
La casa natale di Picasso si trova nel Barrio de la Concepcion. È un luogo fantastico da visitare!

Passeggiare nei Giardini di Puerta Oscura

Si tratta del un giardino botanico di Malaga.
Progettato dall’architetto José Espartaco Santín e si trova su una collina nel quartiere di La Malagueta.
È un buon posto per fare una passeggiata e per prendere un po’ d’aria fresca.
Anche i bambini ameranno questo posto: ci sono molti alberi e aree erbose perfette per giocare a nascondino.

Visitare il museo Carmen Thyssen

Il Museo Carmen Thyssen si trova nel Parco María Luisa e ospita più di 2.000 opere d’arte.
Il museo è stato fondato da Carmen Thyssen-Bornemisza, nota collezionista d’arte. È anche la figlia del barone Hans Heinrich Thyssen-Bornemisza, un industriale tedesco.
Il museo contiene opere di molti artisti diversi, tra cui Picasso, Dalì e Miró. Se siete interessati a visitare questo museo, ci sono diversi modi per raggiungerlo: potete prendere direttamente un taxi o un autobus; oppure, se volete approfittare dei mezzi pubblici, ci sono due stazioni della metropolitana nelle vicinanze (la stazione Carmen Thyssen sulla linea 1 o la stazione Plaza de Espana sulla linea 2).

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Email

Potrebbe interessarti

Andalo

Andalo: i migliori consigli su attrazioni e cose da vedere Non tutti sono amanti del

Isole Egadi

Isole Egadi: ecco cosa fare e i migliori consigli per visitarle La Sicilia è una

Risparmia su hotel e vacanze esclusive

e rimani aggiornato sulle nostre offerte non appena saranno disponibili