borgo di monteriggioni

Borgo di Monteriggioni cosa vedere e cosa fare

Borgo di Monteriggioni un luogo magico

Il Borgo di Monteriggioni, che si trova in Toscana, è un piccolo borgo della provincia di Siena che dà l’impressione di essere in un luogo magico, infatti sembra un Castello descritto nelle fiabe per bambini. Il Borgo di Monteriggioni, uno dei borghi fortificati più importanti d’Italia, è rimasto incredibilmente intatto durante gli anni, come se il tempo su quella meravigliosa collina toscana non fosse mai trascorso. Per esplorare l’intero Borgo di Monteriggioni, viste le sue dimensioni, bastano pochi minuti, ma ll’indiscussa bellezza del luogo vi porterà a passare parecchio tempo. Le mura che avvolgono il Borgo di Monteriggioni sono intervallate da 14 torri con 2 porte: La Porta Franca detta anche Porta Romea poichè rivolta verso Roma; La Porta Fiorentina poichè rivolta verso la città di Firenze.

Monteriggioni un borgo vestito castello

In cima alla collina spicca maestoso il Borgo di Monteriggioni che con le sue mura e le sue torri sembra essere un castello del medioevo. Anche Dante Alighieri fù impressionato da questa imponente struttura tanto da scrivere “Montetiggioni di torri si corona” descrivendo la sua discesa al nono cerchio dell’inferno. Come tutti i “castelli” che si rispettano anche Borgo di Montetiggioni è ricco di leggende, di cui una di queste racconta di cunicoli e passaggi sotterranei segreti che la collegano fino alla città di Siena.

Le Mura ed il Museo di Monteriggioni

Le mura e le 14 torri, che servivano a proteggere la cittadina dagli invasori, oggi sono un luogo privilegiato per poter ammirare lo splendido panorama sul territorio circostante al Borgo di Monteriggioni. Per accedere al camminamento delle mura e delle torri, perfettamente conservate nel tempo, e per visitare il museo del borgo basta acquistare un biglietto al costo di 3,50€.

Il centro del Borgo di Monteriggioni

Il centro Borgo di Monteriggioni è un susseguirsi di botteghe che vendono artigianato locale, ristoranti che propongono la cucina tipica (cinghiale, pappardelle, salumi, vini senesi) e di abitazioni dei residenti.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn
Correlati

Potrebbe interessarti

Albania

Vacanze in Albania

Alla scoperta dell’Albania: consigli di viaggio, dove andare e cosa vedere L’Albania per diversi anni rimasta in ombra e poco considerata tra le mete da visitare per un viaggio, negli ultimi tempi si è invece trasformata in una meta must-have. Infatti, l’Albania ha davvero tantissimi luoghi unici da visitare, dalla bellezza delle sue coste e

Vacanze in Grecia

Vacanze in Grecia

Viaggio nella Grecia, culla della civiltà occidentale La sua civiltà ci ha sempre affascinato da quando, da ragazzini, l’abbiamo iniziata a studiare sui libri di storia. Oggi, la Grecia, continua ad essere al centro dei nostri interessi per motivi certamente legati alla ricerca delle nostre origini ma non solo. L’esperienza ellenica, infatti, ben si presta

Museo della 500

Il museo della 500

Il museo della 500: un luogo assolutamente da visitare Se sei in possesso di una Fiat 500, se ne vai orgoglioso, se pensi che questa sia una delle macchine più belle che la Fiat abbia mai messo in commercio, non possiamo che consigliarti di prestare una grande attenzione alla sua cura. Basta così poco infatti

Fabriano La città della carta

Fabriano, la Città della Carta: 3 musei da visitare assolutamente

Sono stati i cinesi ad aver inventato la carta, materiale questo che si è poi diffuso nel resto del mondo grazie alle popolazioni arabe. È a Fabriano però, cittadina dell’entroterra marchigiano, che la carta è stata trasformata sino a diventare il prodotto che tutti noi oggi conosciamo e che tutti noi siamo soliti utilizzare quotidianamente.

SALENTO

Salento, il tacco che fa più bella l’Italia

Non passerà mai di moda il tacco. La sua funzione è estetica, abbellire aumentando la statura e dando slancio al polpaccio. Questo principio non vale solo nell’abbigliamento e solo per le donne. Anche nel calcio il colpo di tacco è considerato una delle soluzioni più spettacolari che ci siano, sono in pochi i giocatori a