Natale Copenaghen

Natale a Copenaghen

IL PERIODO PIU’ BELLO DELL’ANNO

Esiste un luogo fatto apposta per i sogni, dove le glaciali atmosfere nordiche fanno da sfondo a un mondo
nato per le fiabe e che alle storie più intriganti ha fatto da cornice per decenni.
Non è un caso che proprio qui, Hans Christian Andersen, abbia trovato lo spunto per i suoi racconti, alcuni dei quali incentrati proprio sul Natale.
Sì, perché Copenaghen, capitale della Danimarca, è un punto di riferimento assoluto per le festività natalizie. Già dalla fine di novembre la città scandinava inizia ad andare in fermento per quello che
viene ritenuto come il periodo più bello dell’anno. Luci, addobbi, alberi colorati e candele vi accompagneranno ovunque.
A partire dai negozi, che si sfidano a suon di decorazioni: dalle renne agli orsi polari, fino ai più disparati Santa Claus, che fanno brillare gli occhi ai più piccini, e agli immancabili abeti innevati.
Qui è nato il primo francobollo natalizio, nel lontano 1904: una tradizione cui i danesi tengono particolarmente.

Christmas Copenaghen
Christmas Copenaghen

L’INIZIO DEL NATALE A COPENAGHEN

Se da fine novembre possiamo già iniziare ad assaporare l’aria del Santo Natale, il grande evento
che inaugura la festività è quello organizzato nel porto di Nyhavn nella notte di Santa Lucia, il 13 dicembre.
Centinaia di kayak per l’occasione sfilano a festa attraverso i canali della città rigorosamente tutti
addobbati.
Una ragazza vergine vestita di bianco si colloca al vertice della parata e, come ogni partecipante
alla festa, porta con sé la candela simbolo dell’evento.

I MERCATINI DI NATALE A COPENAGHEN

Non può essere Natale senza mercatini. E anche Copenaghen naturalmente non si fa mancare nulla con ben 7 mercatini dislocati nel centro della città.
Il più popolare è certamente quello del Parco Tivoli con oltre 80 espositori nelle loro tipiche casette di legno e dove è d’obbligo un piccolo break culinario con le æbleskiver, le tradizionali frittelle servite con marmellata e zucchero a velo accompagnate dal gløgg, vino speziato simile al nostro vin brulé, che sarà utile a riscaldarvi dalle rigide temperature tipiche del periodo.
Il giro per mercatini può proseguire nella zona dei canali a Nyhavn. Merita una menzione particolare anche il mercatino allestito nel castello di Kronborg in una atmosfera decisamente suggestiva.
Completano il pacchetto i mercatini di HojbroPlads, quello di Nytork ispirato al mondo delle fiabe di
Andersen, quello alternativo di Christiania ed il mercatino di KongensNytorv, nel cuore di Copenaghen,
dove poter fare un giro su una nostalgica giostra e partecipare alla roulotte natalizia.

Copenaghen Mercatini
Copenaghen Mercatini

LE BIRRE DI NATALE

Già, perché anche a Natale la birra ha un sapore completamente diverso. Tanto che a Copenaghen hanno deciso di farne una apposita, la famosa Julebryg che può vantare qualche gradazione alcolica in più della classica birra. Una tradizione cui non si sottraggono neppure le più celebri Tuborg e Carlsberg.

COSA FARE… A NATALE?

Se ancora ve lo state chiedendo e le suggestive atmosfere fiabesche di Copenaghen non vi hanno ancora rapito, ecco un po’ di suggerimenti sulle attività da svolgere.
Nel Parco di Tivoli sono molte le iniziative per l’intrattenimento degli ospiti: concerti di musica che spaziano dal jazz al classico, rappresentazioni teatrali per adulti e tanti giochi per bambini.
Un ruolo fondamentale lo giocano gli elfi e i folletti, piccoli spiriti della mitologia norrena. A loro è dedicata addirittura una città: segnatela sul vostro taccuino, merita assolutamente una visita.
Stiamo parlando di Nisseland, il paese dei folletti a Morkov, un parco giochi a un’ora di treno di distanza dalla capitale. E, per finite, una tappa nelle varie caffetterie o ristoranti del centro si può ordinare il Julefrokost, disponibile solo a Natale!

Giardini Tivoli
Giardini Tivoli

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Correlati

Potrebbe interessarti

Andalo

Andalo: i migliori consigli su attrazioni e cose da vedere Non tutti sono amanti del mare o, quanto meno, non sempre l’abbronzatura e l’acqua salata rappresentano l’unica possibilità vacanziera. Per molte persone, infatti, rifugiarsi nella frescura della montagna, godendo dell’aria incontaminata e della natura suggestiva dei boschi o delle alture più adrenaliniche, rappresenta puro relax.

Isole Egadi

Isole Egadi: ecco cosa fare e i migliori consigli per visitarle La Sicilia è una meta vacanziera estiva gettonatissima, ma il divertimento non si limita all’isola principale. Quelle minori, infatti, sono delle piccole gemme circondate dal mare che offrono spiagge da sogno e possibilità di relax esclusive. Tra queste, spiccano le Egadi, un vero fiore

Malaga, i nostri consigli

6 cose da fare a Malaga in Spagna Visitare Malaga Malaga, in Spagna, è una delle città più visitate d’Europa e, grazie alle sue spiagge e agli ottimi collegamenti, è anche il luogo ideale per un weekend di vacanza. È facile raggiungerla in aereo da molte destinazioni europee. Una volta arrivati, potrete godervi la vivace

St. Moritz

5 cose da fare a St. Moritz in Svizzera Visitare St. Moritz i consigli per visitarla Situata nella regione dell’Engadina, in Svizzera, St. Moritz è una delle località di sport invernali più famose al mondo. Negli ultimi cento anni è cresciuta fino a diventare una città con meno di 20.000 abitanti. Tuttavia, la sua popolarità

Lapponia

Le 6 migliori cose da fare in Lapponia, Finlandia Se volete visitare una terra di neve, foreste, laghi e renne, la Lapponia è il posto giusto. Questa regione settentrionale della Finlandia è nota anche come la terra del sole di mezzanotte, perché è abbastanza vicina al Polo Nord da non avere quasi nessun periodo di