fbpx

Offerte Capodanno

by ConsigliamiDove
62 views

Offerte Capodanno: Natale con i tuoi, fine dell’anno dove vuoi!

Le offerte per Capodanno che si trovano online non sono poche e prenotare con un certo anticipo è senza dubbio conveniente per assicurarsi di trovare i migliori prezzi disponibili online. Certo, non sono pochi i last minute che pure vengono in soccorso dei più ritardatari, ma si sa che più tempo si ha per organizzarsi e meglio è.

Durante le vacanze di Natale non è facile distaccarsi dagli impegni familiari, poiché è una festa in cui si organizzano mega-pasti a cui partecipa tutta la famiglia, o quasi. Sfuggire agli impegni familiari quindi è quasi impossibile durante questi giorni.

Per fortuna però, i viaggi a Capodanno sono molto più sdoganati e ben accetti da tutte le famiglie, anche le più tradizionaliste, per cui meglio scegliere per tempo una meta e partire.

Per evitare di pagare molto il biglietto del viaggio di ritorno, si può optare per un prolungamento delle ferie di fine anno fino ai giorni in prossimità dell’Epifania, così si può scegliere una data per il ritorno meno affollata e con sconti ben più sostanziosi rispetto ai pochi che si trovano a ridosso del primo dell’anno nuovo.

Tra Italia, Europa e resto del mondo, ecco quali sono le mete più consigliate per dei viaggi di Capodanno e le offerte da non perdere per ricordare il Capodanno 2019 per il resto della vita.

Capodanno 2014 a Cervia Milano Marittima

 

Le offerte di Capodanno in Italia: 3 idee per un tour low cost

Per le offerte di Capodanno in Italia non ci si deve allontanare troppo da casa, per cui si può anche prendere l’auto e andare incontro all’agognata vacanza senza dover necessariamente richiedere ulteriori giorni di ferie dal lavoro.

1. Siena

IMG_0704

Un paio d’ore di macchina e si è in uno dei posti più belli e visitati del mondo. Nelle campagne senesi si rifugiano Vip del calibro di Sting, ma se si vuole godere in un solo colpo d’occhio di tutto il panorama intorno a Siena, il consiglio è quello di salire fino alla Torre del Mangia. 88 scalini, una salita per chi è allenato che permette all’arrivo di ammirare un panorama unico. Sconsigliato solo per chi soffre di cuore e di vertigini! Torre del Mangia dal nome del suo campanaro, Giovanni Balduccio, incaricato di battere le ore che amava sperperare i suoi guadagni nelle osterie senesi. Da questo il nomignolo di Mangiaguadagni.

Nel periodo invernale la Torre è aperta dalle 10 alle 16 e a Capodanno dalle 12 alle 16; il prezzo del biglietto è di 10 euro con riduzioni per la famiglia mentre per i minori di 11 anni l’entrata è gratuita.

Il biglietto della Torre del Mangia è abbinato al Museo Civico cittadino, ospitato in parte nel Palazzo Pubblico che ancora oggi continua ad essere sede dell’ufficio del sindaco e di alcuni uffici comunali. Vale la pena visitarlo per vedere le opere di Simone Martini, Ambrogio Lorenzetti e altri capolavori del Trecento.

A Capodanno è aperto dalle 12 alle 18.

2. Capodanno in Montagna

DSC04403

Chi ama sciare e trascorrere la fine dell’anno in una località dove la neve regna e si respira ancora forte l’aria natalizia e quell’atmosfera magica tipica del periodo, ci si può decidere per una delle numerose mete dislocate un po’ lungo tutto lo stivale.

Uno dei luoghi più amati dal sud-Italia è senza dubbio Roccaraso, meta sciistica dell’Abruzzo che si trova a poca distanza da Roma, Napoli e Pescara. Essendo una meta ambita da molti, il consiglio è quello di anticiparsi per assicurarsi di trovare per Capodanno delle offerte degne di tale nome.

Per chi invece vuole provare la gioia di sciare lungo le Alpi e provare l’ebbrezza di vivere i paesaggi tipici di La montagna incantata di Thomas Mann, Trentino Alto Agide e Valle d’Aosta sono senza dubbio le migliori mete in cui potersi recare. Picchi altissimi, e attorno tutto imbiancato senza riuscire a scorgerne la fine, permettono di passare un Capodanno sciando fra i luoghi più “imbiancati” d’Italia.

3. Capodanno nelle città d’arte: a Napoli sulle tracce del commissario Ricciardi

Capodanno a Lettere 01

Dedicato sempre a chi vuole rimanere entro i confini nazionali. Sono molte le città che offrono l’apertura dei musei nel giorno di Capodanno. Le città più gettonate sono sicuramente Roma e Napoli.

A Napoli in particolare, con le offerte di Capodanno 2019 ci si potrebbe dedicare un tour nei luoghi significativi del commissario Ricciardi, personaggio nato dalla penna di Maurizio De Giovanni.

Da visitare anche il Gabinetto Segreto, mostra con le opere e gli oggetti di arte erotica ritrovati a Pompei ed Ercolano dopo l’eruzione del 79 d.c. presso il Museo Archeologico della città. Da non perdere infine, un giro tra le pasticcerie più buone della città per decidere se la sfogliatella sia meglio riccia o frolla!

 

Offerte per Capodanno all’estero: tre mete europee

Capodanno a Lisbona

Le offerte per Capodanno all’estero sono abbastanza numerose, ma tutte interessanti e con il proprio perché. Ci sono numerose occasioni di trascorrere la fine dell’anno all’estero spendendo all’incirca 100 euro, poco più o poco meno.

Le mete in questo caso vanno da Londra a Lisbona e da Berlino a Cracovia. Essendo quasi tutte delle capitali, le proposte per passare la notte del primo dell’anno in allegria e spensieratezza sono quasi infinite, ma tutte garantiscono il massimo del divertimento.

Per chi vuole invece spingersi oltre Europa, con relativo innalzamento dei costi ma per cui comunque si possono sempre trovare delle offerte per Capodanno, le mete consigliate sono New York, Mosca e Tokio. Anche solo a leggerle si pregusta già il differente ambiente e clima che si potrà trovare, nonché quindi i differenti tipi di vacanza che si vogliono vivere.

Per queste mete occorre essere preparati alla partenza (i moduli pre-partenza necessari per potersi muovere nei paesi di destinazione sono indispensabili da avere con sé), inoltre è forse il caso, data la durata abbastanza lunga per alcuni voli, chiedere dei giorni di ferie extra.

Mete europee: San Pietroburgo

Church of the Savior on Blood

Capodanno 2019 si festeggerà nella notte tra lunedì 31 e martedì 1 gennaio. Dopo aver prenotato per tempo il volo, in modo da approfittare delle offerte low cost per i voli di Capodanno, considerate una delle città più belle d’Europa: San Pietroburgo.

Qui potrete visitare Peterhof, residenza estiva di Pietro Il Grande, dichiarata Patrimonio dell’Umanità UNESCO dal 1990, a 30 chilometri dalla città e conosciuta come la Versailles Russa.

Capodanno nella Piazza Rossa

Preparativi della Festa di Capodanno

Festeggiare Capodanno tra gli enormi spazi del Cremlino e della Piazza Rossa lascia ricordi indimenticabili (se non congelate). A Mosca è raccolta tutta la storia del popolo russo, qui potrete visitare il Mausoleo di Lenin e le tombe dei leader sovietici come Stalin e Brezhnev. Da visitare anche la Torre del Salvatore, sotto il cui orologio la notte di Capodanno avrete festeggiato. Da non perdere anche il GUM, il centro commerciale sul versante nord-orientale della piazza, un tempo sede dei Grandi Magazzini di Stato.

Merita infine una visita anche la Cattedrale di San Basilio, la Cattedrale dei 12 apostoli e la famosa Campana che non ha mai suonato. Preparatevi un programma dettagliato se poi non volete perdere il Gorky Park e la famosa metropolitana, un vero e proprio capolavoro architettonico comunista.

Ricordate infine che l’Ermitage è uno dei musei più grandi del mondo che ospita opere provenienti da ogni parte del mondo. Al quale però dovrete dedicare una giornata. Potrete vedere quadri di Leonardo da Vinci, Donatello così come Gauguin oppure Van Gogh, Matisse e Picasso.

Non andatevene senza prima aver bevuto una buona birra russa.

Capodanno a Barcellona

Se siete amanti delle città di mare, regalatevi un inizio d’anno a Barcellona dove le principali piazze si organizzano con fuochi d’artificio mentre tutta la città è animata dalla musica dei tanti locali che organizzano concerti per Capodanno.

La capitale catalana è raggiungibile con un volo low cost che spesso abbinano anche l’hotel.

Per il resto a Capodanno le cose da fare a Barcellona sono tantissime: le principali piazze dove festeggiare sono Plaza Catalunya e la Placa de Toros Monumental. A Placa Espanya in genere si organizza uno spettacolo pirotecnico con musica e colori della Fontana Magica, con proiezioni di giochi di luci e la tradizione delle campanadas.

Una curiosità: la sera di Capodanno a Barcellona bisogna celebrare il rito dei chicchi d’uva: quando sentirete i 12 colpi che segnano l’inizio del nuovo anno, non dimenticate di mangiare in un solo boccone i 12 chicchi d’uva che avrete portato con voi!

Capodanno alle terme: 3 idee low cost

Per chi vuole invece evitare di doversi imbracare con scii e tute da neve o è semplicemente seccato dall’idea di doversi chiudere in una grande città per la fine dell’anno, ci sono delle valide idee alternative. Pure per il periodo di Capodanno le offerte messe a disposizione non mancano, per cui ci si può viziare con qualcosa di diverso ma non per questo eccessivamente costoso.

Ci si può rilassare dandosi alle terme, data la conformazione del territorio italiano sono numerose le mete turistiche in cui ci si può distendere con trattamenti dedicati alla cura e alla bellezza del proprio corpo. Dalle terme dell’Emilia-Romagna, a quelle Toscane, fino a quelle ischitane, senza dimenticare quelle Lombarde, da nord a sud dello stivale ci sono centri specializzati nel coccolare anche i più stressati dei clienti: provare per credere.

Capodanno alle terme di Saturnia

Terme di Saturnia

A pochi passi da Roma, in Toscana ci sono le terme di Saturnia e se vi imbattete in un capodanno poco piovoso, vi potrete godere lo scenario delle terme all’aperto. Il Gorello, il ruscello che attraversa le terme, scenda a cascata per il dislivello del terreno, attraversa un vecchio mulino e forma una serie di piscine naturali scavate nella roccia dove si trova appunto la sorgente termale.

Le cascate del mulino sono ad accesso libero e sono raggiungibili a qualsiasi ora del giorno e in qualsiasi momento dell’anno. Questo significa appunto che se Capodanno non capita durante una serata particolarmente piovosa, potrete brindare al nuovo anno immersi in una vasca di acqua calda.

Capodanno alle terme di Bormio

Bormio

Bormio

Se vi piace il Capodanno con la neve, scegliete le terme di Bormio, e Bagni Vecchi. La località è a poco più di 200 km da Milano, nella Valtellina dove si mangia bene e si fanno passeggiate salutari. Le Terme Libere di Bormio sono, come dice il termine stesso, ad entrata libera, raggiungibili tramite una passeggiata nel bosco da Bagni Vecchi al torrente o da Bormio, direzione Stelvio girando per Livigno e parcheggiando all’altezza del ponte. Qui bisognerà risalire il fiume per circa 200 metri prima di trovare la vasca. Se piove molto o è nevicato, il posto non è consigliabile però.

Capodanno alle terme di San Casciano dei Bagni

CASTELLO DI SAN CASCIANO DEI BAGNI

Lungo la Val di Chiana sono molti i bagni termali, tra questi ci sono le terme gratuite di San Casciano dei Bagni, situate a pochi metri dal centro storico. Basta percorrere via della Fontanaccia e raggiungere le vasche; qui l’acqua è sempre a 40°. Al solito, se Capodanno 2019 non sarà particolarmente piovoso, potrete festeggiare in ammollo!

 

Capodanno al mare: 6 mete tropicali

Delle invitanti offerte a Capodanno si possono trovare anche per mete più tropicali, come le Canarie o le Maldive o le Seychelles. Luoghi più o meno vicini con culture differenti, ma tutti con un’industria del turismo ben sviluppata che sa come accontentare anche i più esigenti dei viaggiatori.

Poter staccare la spina e dimenticare il freddo in questi luoghi in cui il sole regna sovrano è l’ideale per affrontare al meglio l’anno appena iniziato!

Mare low cost: Le Canarie

canarie 88

Se non volete spendere una fortuna, il consiglio è di prenotare un volo per le isole Canarie tra Gran Canaria, Tenerife, Lanzorote e Fuerteventura. Le Canarie infatti sono la destinazione ideale di chi vuole esplorare posti esotici senza volare fuori dall’Europa. Con un po’ di fortuna poi, il mare sarà accessibile come in un paese esotico, del resto le Canarie sono conosciute come le isole dell’eterna primavera.

Capodanno a Capo Verde

Se volete “scendere” più giù delle Canarie, a 6 ore di volo dall’Italia ci sono le isole di Capo Verde, uno Stato (Repubblica di Capo Verde) dell’Africa occidentale formato da 10 isole di origine vulcanica in pieno oceano Atlantico. A Capodanno la temperatura media è di 24°, quindi siete autorizzati a portarvi il costume!

Capodanno a Cuba

Ci sono offerte per Capodanno a Cuba che vi permettono di festeggiare come mai farete nella vita spendendo poco. Il 1° gennaio a L’Havana, oltre al Capodanno si festeggia l’entrata delle truppe di Fidel Castro in città e la cacciata di Batista e la fine del colonialismo spagnolo del 1898. Le occasioni per festeggiare quindi non mancano!

Capodanno ai Caraibi

St. Maarten

Almeno una volta nella vita si dovrebbe poter volare ai Caraibi. Meglio ancora se questa possibilità si presenta a Capodanno. Così, quando tutti nel vecchio continente girano con cappotti e sciarpe, voi potrete godervi l’arrivo del nuovo anno facendo escursioni in canoa, oppure snorkeling.

Ad Antigua in ogni hotel si organizzano cenoni e feste per la notte del 31 dicembre, senza contare che anche i beach bar organizzano l’arrivo del nuovo anno in maniera originale. In città tanta musica dal vivo e balli fino a mattina.

Capodanno sull’isola di Barbados

Brbados

Barbados è un’isola nazione indipendente, che fa parte delle Piccole Antille, a confine tra il mar dei Caraibi e l’oceano Atlantico. A Capodanno le temperature sono alte, le spiagge bianchissime e il mare cristallino.

Se volete un inizio d’anno all’insegna del caldo, del mare e del sole, Barbados è la meta che fa per voi. Potrete optare per giornate di assoluto relax al mare, oppure per attività sportive acquatiche di tutti i tipi.

Capodanno alle Seychelles

Seychelles

Sabbia bianca, mare cristallino e temperature estive: le Seychelles sono la mèta più ambita a Capodanno, anche per chi ha bambini al seguito. Molte strutture infatti offrono intrattenimento anche per i più piccoli con possibilità di escursioni e sport acquatici di ogni tipo.

Il periodo di Capodanno è proprio quello più indicato, perché si tratta di piena estate, l’unico consiglio è quello di prenotare per tempo il volo per poter approfittare di qualche offerta.

Cosa vedere alle Seychelles? Sicuramente le tre isole principali, Mahé, Praslin e La Digue oltre ai quasi 100 isolotti minori che popolano l’arcipelago. Potrete spostarvi una volta atterrati all’aeroporto di Mahé con piccoli aerei oppure con imbarcazioni locali che effettuano collegamenti giornalieri.

Se decidete di regalarvi un Capodanno alle Seychelles, comunque, non “regalatevi meno di 15 giorni, altrimenti non riuscirete a vedere tutte le bellezze del posto.

Le spiagge più consigliate sono quelle di Anse Intendance, Anse Soleil e Anse Petit tenendo però presente che sull’isola di Praslin esiste la spiaggia più bella dell’Oceano indiano che va assolutamente vista.

Anche a La Digue troverete spiagge bellissime raggiungibili con piccole imbarcazioni, quindi l cosa più importante da fare se decidete di trascorrere il Capodanno in questo arcipelago è studiare bene il vostro tour e tornate abbronzati e felici!

Ti potrebbe interessare