Borgo di Pitigliano

Pitigliano, cosa vedere e cosa fare

Borgo di Pitigliano, sospeso tra terra e cielo

Il Borgo di Pitigliano, che si trova in Toscana, è un luogo incantato dove di notte il paese dà l’impressione di essere sospeso tra terra e cielo. Il tufo, che costituisce le case del centro storico e le mura, è l’indiscusso protagonista di questo antico borgo delle colline toscane. Gli archi, le scale, i numerosi vicoli, i balconi fioriti e la quiete rendono Pitigliano uno dei borghi più amati al mondo. Il Borgo di Pitigliano, dove scavata nel tufo sorge anche la Sinagoga del Getto Ebraico, è anche luogo storico di tolleranza e fratellanza che negli anni gli hanno dato l’appellativo di “la piccola Gerusalemme“.  Il Palazzo Fortezza Orsini, l’acquedotto Mediceo, il centro storico, la cattedrale e il ghetto Ebraico sono alcune delle bellezze che potrete ammirare in questo meraviglioso borgo italiano.

Il centro storico

borgo di Pirignano - vicoli del centro storico
borgo di Pirignano – vicoli del centro storico

Il centro storico di Pitigliano,circondato ed attraversato da circa 60 vicoli, visti la sua conservazione e la sua bellezza sono l’esempio per tutti di come si ama il proprio territorio. Portali, scalette in pietra, stemmi antichi e piante in fiore danno la sensazione di essere in un luogo medioevale dove il tempo si è fermato. Alcune delle numerose botteghe del centro storico, che vendono prodotti tipici, danno accesso alla Pitigliano dei cunicoli sotterranei e delle gallerie scavate nel tufo utilizzate nella storia come rifugi. Nel centro storico ritroviamo anche il Ghetto Ebraico che merita di sicuro una visita.

Ghetto Ebraico

borgo di Pirignano - ghetto ebraico
borgo di Pirignano – ghetto ebraico

Il Ghetto Ebraico, che si trova nel centro storico di Pitigliano, sancisce la fratellanza tra cristinani ed ebrei. Potigniano infatti, detta anche la “piccola Gerusalemme“, era uno dei pochi borghi a non disciminare ma ad accogliere gli ebrei. Nel Ghetto Ebraico troviamo la Sinagoga, il più importante lascito della comunita ebraica, dove al suo interno possiamo ammirare reperti unici sia come bellezza che come consevazione. Ad esempio gli arredi sacri, che risalgono al XVI ed al XVII secolo, oppure i numerosi lampadari, con decorazioni e scritte bibliche.

Palazzo Fortezza Orsini

borgo di Pirignano - palazzo Fortezza Orsini
borgo di Pirignano – palazzo Fortezza Orsini

Il Palazzo Fortezza Orsini, che domina il centro cittadino di Pitigliano, fù dimora dei conti Orsini. Oggi il palazzo ospita al suo interno il Museo Diocesano di Arte Sacra, il Museo Civico Archeologico, il Museo di Palazzo Orsini e la Biblioteca dell’Archivio Storico.

Acquedotto Mediceo

borgo di Pirignano - acquedotto mediceo
borgo di Pirignano – acquedotto mediceo

Una delle prime cose che si notano a Pitigliano sono i due giganteschi archi appoggiati su un’imponente pilastro e collegati a tredici archi più piccoli dell’acquesdotto Mediceo. L’Acquesdotto Mediceo di Pitigliano, che fù fortemente voluta dalla famiglia dei Medici, alimenta tre fontane di cui la più bella è sicuramente la Fontana dalle sette Cannelle, formata da cinque arcate con altrattanti pinnacoli.

Cattedrale di Pitigliano

Borgo di Pitigliano - Cattedrale
Borgo di Pitigliano – Cattedrale

La Cattedrale di Pitigliano, in onore dei Santi Pietro e Paolo, ha una meravigliosa facciata settecentesca fiancheggiata dalla torre campanaria. Essendo l’interno in pieno stile barocco settentesco possiamo ritrovare gli stucchi e grandi tele caratterictiche dell’epoca. Da ammirare appena entrati, sulla sinistra, una “Madonna del Rosario” di Francesco Vanni risalente al 1609.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn
Correlati

Potrebbe interessarti

Albania

Vacanze in Albania

Alla scoperta dell’Albania: consigli di viaggio, dove andare e cosa vedere L’Albania per diversi anni rimasta in ombra e poco considerata tra le mete da visitare per un viaggio, negli ultimi tempi si è invece trasformata in una meta must-have. Infatti, l’Albania ha davvero tantissimi luoghi unici da visitare, dalla bellezza delle sue coste e

Vacanze in Grecia

Vacanze in Grecia

Viaggio nella Grecia, culla della civiltà occidentale La sua civiltà ci ha sempre affascinato da quando, da ragazzini, l’abbiamo iniziata a studiare sui libri di storia. Oggi, la Grecia, continua ad essere al centro dei nostri interessi per motivi certamente legati alla ricerca delle nostre origini ma non solo. L’esperienza ellenica, infatti, ben si presta

Museo della 500

Il museo della 500

Il museo della 500: un luogo assolutamente da visitare Se sei in possesso di una Fiat 500, se ne vai orgoglioso, se pensi che questa sia una delle macchine più belle che la Fiat abbia mai messo in commercio, non possiamo che consigliarti di prestare una grande attenzione alla sua cura. Basta così poco infatti

Fabriano La città della carta

Fabriano, la Città della Carta: 3 musei da visitare assolutamente

Sono stati i cinesi ad aver inventato la carta, materiale questo che si è poi diffuso nel resto del mondo grazie alle popolazioni arabe. È a Fabriano però, cittadina dell’entroterra marchigiano, che la carta è stata trasformata sino a diventare il prodotto che tutti noi oggi conosciamo e che tutti noi siamo soliti utilizzare quotidianamente.

SALENTO

Salento, il tacco che fa più bella l’Italia

Non passerà mai di moda il tacco. La sua funzione è estetica, abbellire aumentando la statura e dando slancio al polpaccio. Questo principio non vale solo nell’abbigliamento e solo per le donne. Anche nel calcio il colpo di tacco è considerato una delle soluzioni più spettacolari che ci siano, sono in pochi i giocatori a