Il Colosseo Roma

Roma

Musei, terrazze panoramiche e gioielli Unesco: visitare Roma in pochi giorni

Visitare Roma in pochi giorni? Una bella impresa: chi approda per la prima volta nella Città Eterna resta letteralmente frastornato di fronte alla ricchezza del suo patrimonio storico e artistico e rischia di cedere alla tentazione del tour mordi e fuggi che difficilmente riesce a rendere onore a tanta bellezza.

Cosa vedere a Roma, le tappe irrinunciabili

Il consiglio è quello di selezionare bene cosa vedere a Roma e farvi ritorno il prima possibile per scoprire un po’ alla volta le sue meraviglie. A cominciare da quelle più turistiche, ovvero le tappe irrinunciabili per ogni visitatore.

Siete appena arrivati a Roma: cosa vedere per avere una panoramica delle sue bellezze senza restare inghiottiti dalle lunghe code che si formano all’ingresso dei monumenti? Una buona strategia è quella di ammirare la città dall’alto, beneficiando delle sue splendide terrazze panoramiche.

Tra le più famose si contano quelle del Campidoglio: da qui si apre una vista mozzafiato sul Foro romano, il cuore della Roma Antica. Da questo punto di osservazione privilegiato è possibile ammirare i monumenti più importanti della città: i grandiosi templi, l’Arco di Settimio Severo, la Casa delle Vestali e l’Arco di Tito e abbracciare in un solo sguardo la grandezza di questo passato glorioso.

Potrete apprezzare anche l’immensità di piazza del Campidoglio, sede dei Musei Capitolini, riprogettata da Michelangelo Buonarroti che la orientò verso la Basilica di San Pietro. Quest’ultima è tra i simboli incontrastati della Città Eterna e non può mancare tra le tappe del vostro tour. Al suo interno potrete ammirare anche la Pietà di Michelangelo, tra i tesori artistici più preziosi della città.

Dalla terrazza panoramica dell’altare della patria a piazza Venezia potrete scrutare anche il Colosseo, l’isola Tiberina, il Pantheon e gli altri monumenti simbolo della città. Da non perdere anche la scalinata di Trinità dei Monti, in Piazza di Spagna, un belvedere che dovrete necessariamente condividere con tanti altri turisti attratti dalla sua fama.

Quali musei vedere a Roma

Cosa fare a Roma in una giornata un po’ uggiosa? Con un po’ di pazienza, conquistare l’ingresso per uno dei suoi magnifici musei. Uno su tutti, i Musei Vaticani, importante complesso museale che comprende, tra le sue tante meraviglie, le Stanze di Raffaello, affrescate dal pittore urbinate, e la Cappella Sistina con i celebri affreschi di Michelangelo e il famoso Giudizio Universale. E ancora, Galleria Borghese con le opere di Bernini, Caravaggio, Raffaello, Perugino e Antonio Canova. L’elenco, naturalmente potrebbe continuare molto, molto a lungo!

Cosa vedere a Roma e dintorni

A pochi chilometri della città vi attende un monumento Unesco di grande fascino, Villa Adriana a Tivoli, tra i siti più visitati d’Italia: la dimora voluta dall’imperatore Adriano vi affascinerà per il suo sfarzo architettonico, frutto di un progetto grandioso che comprendeva anche due stabilimenti termali costruiti per il diletto della famiglia imperiale e dei suoi ospiti.
Nei dintorni di Roma una vita è d’obbligo anche a Castel Gandolfo, la residenza estiva del Papa.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn
Correlati

Potrebbe interessarti

Albania

Vacanze in Albania

Alla scoperta dell’Albania: consigli di viaggio, dove andare e cosa vedere L’Albania per diversi anni rimasta in ombra e poco considerata tra le mete da visitare per un viaggio, negli ultimi tempi si è invece trasformata in una meta must-have. Infatti, l’Albania ha davvero tantissimi luoghi unici da visitare, dalla bellezza delle sue coste e

Vacanze in Grecia

Vacanze in Grecia

Viaggio nella Grecia, culla della civiltà occidentale La sua civiltà ci ha sempre affascinato da quando, da ragazzini, l’abbiamo iniziata a studiare sui libri di storia. Oggi, la Grecia, continua ad essere al centro dei nostri interessi per motivi certamente legati alla ricerca delle nostre origini ma non solo. L’esperienza ellenica, infatti, ben si presta

Museo della 500

Il museo della 500

Il museo della 500: un luogo assolutamente da visitare Se sei in possesso di una Fiat 500, se ne vai orgoglioso, se pensi che questa sia una delle macchine più belle che la Fiat abbia mai messo in commercio, non possiamo che consigliarti di prestare una grande attenzione alla sua cura. Basta così poco infatti

Fabriano La città della carta

Fabriano, la Città della Carta: 3 musei da visitare assolutamente

Sono stati i cinesi ad aver inventato la carta, materiale questo che si è poi diffuso nel resto del mondo grazie alle popolazioni arabe. È a Fabriano però, cittadina dell’entroterra marchigiano, che la carta è stata trasformata sino a diventare il prodotto che tutti noi oggi conosciamo e che tutti noi siamo soliti utilizzare quotidianamente.

SALENTO

Salento, il tacco che fa più bella l’Italia

Non passerà mai di moda il tacco. La sua funzione è estetica, abbellire aumentando la statura e dando slancio al polpaccio. Questo principio non vale solo nell’abbigliamento e solo per le donne. Anche nel calcio il colpo di tacco è considerato una delle soluzioni più spettacolari che ci siano, sono in pochi i giocatori a