San Pellegrino Terme

San Pellegrino Terme

San Pellegrino Terme, Relax immersi nella natura

In Lombardia, in provincia di Bergamo vi è un comune italiano di 4 790 abitanti di nome San Pellegrino Terme, conosciuto in tutto il mondo per l’omonima acqua minerale, la S. Pellegrino.
Situato al centro della Val Brembana e circondato dalle Prealpi Orobie, è una rinomata località climatica di cura e di soggiorno, che offre una cornice naturale mozzafiato.
Situato lungo le rive del fiume Brembo, situato in una valle naturale che divide in due il paese.
San Pellegrino Terme confina a nord con San Giovanni Bianco, a ovest con Gerosa, a sud-ovest con Brembilla, a sud con Zogno, a est con Bracca, Algua e Serina, a nord-est con Dossena. Inoltre dista 24 chilometri a nord da Bergamo e 54 chilometri a nord-est da Milano.

Tra i principali luoghi di interesse troviamo:

Il “Duomo di San Pellegrino d’Auxerre“,

Duomo-San-Pellegrino-Hotel
Duomo-San-Pellegrino-Hotel

la costruzione della chiesa dedicata a San Pellegrino ebbe inizio nel 1715 sui resti della precedente chiesa quattrocentesca, che ormai richiedeva interventi di restauro;

Il Casinò Municipale

Casinò-San-Pellegrino-Terme
che sorge per mano dell’architetto “Romolo Squadrelli”, inaugurato nel luglio 1907.  All’interno troviamo subito l’atrio, caratterizzato da otto colonne di marmo rosso di Verona, che conduce al monumentale scalone.  Al primo piano si aprono due ampie terrazze.
Tuttavia il Casinò ha funzionato come casa da gioco però solo fino al 1917, dopo di che ha ospitato manifestazioni culturali e teatrali, congressi, sfilate di moda, esposizioni d’arte e serate di gala. A seguire di un restauro il complesso è utilizzato per meeting, congressi e matrimoni.

Il Grand Hotel, hotel + benessere

Grand-Hotel-San-Pellegrino-Hotel
Grand-Hotel-San-Pellegrino-Hotel

In questa meta cosi conosciuta troviamo inoltre il Grand Hotel San Pellegrino, un maestoso hotel di 7 piani e 250 camere, in stile Liberty, inaugurato nell’estate nel 1904. Per l’epoca era un hotel modernissimo provvisto di ascensori, luce elettrica, acqua potabile e telefono in tutte le camere. Il Grand Hotel era destinato ad una elevata classe sociale, infatti vanta di aver ospitato importanti protagonisti della storia. Chiuso dal 1979 per gli elevati costi di gestione, è stato utilizzato per alcuni anni come sede di aste d’arte. Dal 2016 sono iniziati i lavori interni di ristrutturazione del complesso.

Le Terme: i benefici delle acque

Terme-San-Pellegrino
Terme-San-Pellegrino

Lo stabilimento termale di San Pellegrino Terme era un complesso dei primi anni del ‘900, di edifici Liberty, dotato di strutture all’avanguardia sotto l’aspetto medico, impiantistico e organizzativo.
Le acque di San Pellegrino, ricche di sali minerali, sono state riconosciute dal Ministero della Sanità nel 1992.
Le cure termali sono state chiuse nel 2006. Oggi, il vecchio edificio è stato riutilizzato per gallerie d’arte, e le nuove terme sono state inaugurate il 18 dicembre 2014 e aperte al pubblico il 19 dicembre 2014.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn
Correlati

Potrebbe interessarti

Albania

Vacanze in Albania

Alla scoperta dell’Albania: consigli di viaggio, dove andare e cosa vedere L’Albania per diversi anni rimasta in ombra e poco considerata tra le mete da visitare per un viaggio, negli ultimi tempi si è invece trasformata in una meta must-have. Infatti, l’Albania ha davvero tantissimi luoghi unici da visitare, dalla bellezza delle sue coste e

Vacanze in Grecia

Vacanze in Grecia

Viaggio nella Grecia, culla della civiltà occidentale La sua civiltà ci ha sempre affascinato da quando, da ragazzini, l’abbiamo iniziata a studiare sui libri di storia. Oggi, la Grecia, continua ad essere al centro dei nostri interessi per motivi certamente legati alla ricerca delle nostre origini ma non solo. L’esperienza ellenica, infatti, ben si presta

Museo della 500

Il museo della 500

Il museo della 500: un luogo assolutamente da visitare Se sei in possesso di una Fiat 500, se ne vai orgoglioso, se pensi che questa sia una delle macchine più belle che la Fiat abbia mai messo in commercio, non possiamo che consigliarti di prestare una grande attenzione alla sua cura. Basta così poco infatti

Fabriano La città della carta

Fabriano, la Città della Carta: 3 musei da visitare assolutamente

Sono stati i cinesi ad aver inventato la carta, materiale questo che si è poi diffuso nel resto del mondo grazie alle popolazioni arabe. È a Fabriano però, cittadina dell’entroterra marchigiano, che la carta è stata trasformata sino a diventare il prodotto che tutti noi oggi conosciamo e che tutti noi siamo soliti utilizzare quotidianamente.

SALENTO

Salento, il tacco che fa più bella l’Italia

Non passerà mai di moda il tacco. La sua funzione è estetica, abbellire aumentando la statura e dando slancio al polpaccio. Questo principio non vale solo nell’abbigliamento e solo per le donne. Anche nel calcio il colpo di tacco è considerato una delle soluzioni più spettacolari che ci siano, sono in pochi i giocatori a