Servizio NCC da Fiumicino: cos’è e cosa lo differenziadal taxi

Fiumicino è l’aeroporto principale di Roma e uno dei più trafficati di tutta Europa. Ciò significa che spostarsi da e verso questo aeroporto può essere complicato e poco agevole.

Una possibile soluzione è quella di usare i mezzi di trasporto pubblici, come metro, treni oppure autobus. Tuttavia, non sempre è possibile fare affidamento su tali mezzi: le corse, infatti, potrebbero subire dei ritardi o essere addirittura cancellate per imprevisti, il che potrebbe voler dire perdere l’aereo oppure rovinarsi il viaggio.

Proprio per questo, potrebbe essere utile avvalersi di un servizio NCC Roma Fiumicino, in modo da spostarsi in tutta tranquillità e con il massimo del comfort.

Cos’è il servizio di NCC

Prima di capire perché scegliere un noleggio con conducente Roma Fiumicino, è bene capire di cosa si tratta. In poche parole, è un servizio pubblico non di linea che può essere svolto solamente da persone che possiedono l’apposita autorizzazione rilasciata da un Comune italiano a seguito di apposito concorso pubblico. L’intera materia è disciplinata dalla Legge n. 21 del 1992.

Diversamente da come si potrebbe pensare, è un servizio pubblico perché i mezzi utilizzati dalla compagnia sono immatricolati come veicoli autorizzati a trasporto pubblico. Ovviamente non si tratta di un servizio di linea poiché il percorso che viene seguito dall’autista non è fisso, inoltre, diversamente dai mezzi di linea, non prevede un orario ben preciso e non ha delle fermate. Il percorso viene concordato ogni volta con i singoli clienti, così come l’orario del servizio e la relativa tariffa.

Perché scegliere il servizio NCC Roma – Fiumicino?

Come già detto, il noleggio con conducente Roma fiumicino è una delle principali opzioni per raggiungere il principale aeroporto della Capitale oppure per spostarsi verso il centro e le zone panoramiche e turistiche della città.

Ma perché scegliere il noleggio con conducente? I mezzi pubblici potrebbero essere sovraffollati (specialmente nei periodi di festa) o non disponibili a un determinato orario, mentre utilizzare la propria vettura può essere poco agevole a causa del traffico e della difficoltà a trovare il parcheggio nei pressi dall’aeroporto. Le auto NCC possono accedere alle corsie preferenziali, evitando le code e riducendo, quindi, i tempi di viaggio. Inoltre, con il servizio di noleggio con conducente non vi è la necessità di cercare parcheggio e pagare ulteriori tariffe per la sosta dell’auto. È l’autista, infatti, che dovrà preoccuparsi di decidere dove posteggiare l’auto.

Differenza tra NCC e taxi

Il servizio NCC è simile al taxi, ma presenta alcune differenze. Ad esempio, il taxi, diversamente dal NCC, è un servizio libero, ovvero, sempre disponibile su strada e che non necessita di una prenotazione. Viceversa, il noleggio con conducente richiede la prenotazione anticipata.

Un’altra distinzione importante tra i due servizi riguarda la determinazione dei costi: il prezzo della corsa in taxi si basa sul tassametro alla fine del viaggio, mentre nel noleggio con conducente è possibile conoscere la tariffa già al momento della prenotazione. Questa trasparenza impedisce sorprese sgradite al passeggero, evitando incomprensioni sul prezzo applicato.


Condividi