Siviglia

Siviglia cosa vedere

State pianificando un weekend a Spagna? In questa pratica guida vi indicheremo quali sono i posti assolutamente da non perdere a Siviglia, meravigliosa capitale dell’Andalusia.

Siviglia è sinonimo di flamenco, corrida, tapas, paella ma non solo. Si tratta di una città ricca d’arte, storia e contaminazioni di cultura cristiana e araba. Perdetevi tra i suoi quartieri storici ricchi di particolari viuzzole, salite in cima alla Torre Giralda per ammirare l’intera città e concedetevi una bella crociera sul fiume Guadalquiv.

La città è fortemente predisposta al divertimento: qui godersi la vita è un imperativo. Durante le vostre passeggiate concedetevi una sosta in uno degli infiniti bar di tapas e godetevi uno degli improvvisati spettacoli di flamenco.

Quali sono i 15 punti di interesse più importanti della città di Siviglia? Scopriamolo insieme.

 

Cosa vedere

1.La Cattedrale di Siviglia

La Cattedrale di Siviglia
Siviglia, La Cattedrale di Siviglia

La Cattedrale di Siviglia (vedi posizione su mappa), conosciuta anche come Cattedrale de Santa Maria di Siviglia è considerata Patrimonio dell’Umanità dall’ UNESCO dal 1987. Si tratta di uno dei monumenti, senza alcun dubbio, più importanti, imponenti ed incantevoli della città. E’ una delle tappe imperdibili per qualunque turista che visita la città. La Cattedrale, inoltre, è la terza chiesa cristiana più grande al mondo dopo San Pietro in Vaticano e Nosse Senhora da Conceicao Aparecida in Brasile.

La maestosità di questa chiesa è riscontrabile sia all’ esterno che all’ interno.  Accedendo e percorrendo la navata centrale di circa 150 metri è possibile ammirare pitture, mosaici e architetture di diversi stili come il gotico, il barocco e il neogotico. All’interno troviamo anche due cappelle, la Cappella Maggiore e la Cappella Reale.  La Cappella Maggiore o Capilla Mayor, ospita un altare di 200 metri, invece la Cappella Reale o Capilla Real, ospita le tombe di alcuni re della città come Ferdinando III di Castiglia.

2.La Girarlda

Girarlda
Siviglia, Girarlda

All’ esterno della Cattedrale de Santa Maria di Siviglia troviamo la Torre della Girarlda o Torrei del Balistrieri, risalente al 1184,alta oltre 70 metri, visibile da ogni parte della città. Il suo nome deriva dalla statua della fede situata sulla cima. Salendo le 34 rampe circolari è possibile guardare la città di Siviglia dall’ alto.

Maggiori informazioni: http://www.catedraldesevilla.es/

3.Real Alcazar

Real Alcazar
Siviglia, Real Alcazar

Il Real Alcazar (vedi posizione su mappa), o Palazzo Reale, è un fortezza considerata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.  Il palazzo fu costruito nel 1364 per volere del re Pietro I di Castiglia. Si tratta di uno dei monumenti più maestosi della città. Diversi sono gli stili presenti in questa fortezza, dall’ islamico al neoclassico.

Maggiori informazioni: http://www.alcazarsevilla.org/ 

4.Piazza di Spagna

Piazza di Spagna
Siviglia, Piazza di Spagna

Piazza di Spagna o Plaza de Espana (vedi posizione su mappa), progettata nel 1929 dall’ architetto Gonzales, è uno dei luoghi più importanti e spettacolari della città. Si trova all’ interno del Parco di Maria Luisa , uno dei giardini pubblici . La pizza a forma semicircolare è un meraviglioso punto di interesse per tutti i turisti che visitano Siviglia. Decorata da ceramiche e mattoni in stile barocco e rinascimentale ospita ben quattro ponti realizzati per rappresentare quattro regni di Spagna.

5.Parco di Maria Luisa

Parco di Maria Luisa
Siviglia, Parco di Maria Luisa

Il Parco di Maria Luisa (vedi posizione su mappa) è il polmone di Siviglia. E’un giardino pubblico caratterizzato da sentieri, canali e diverse tipologie di piante come i roseti, gli olmi, le siepi e i roseti. Nel 1929 fu completamente recintato e fu ospitata una delle piazze più importanti, Plaza de Espana. E’ sicuramente il parco più frequentato di tutta la città aperto al pubblico dalle ore 9.00 alle ore 22.

7.Metropol Parasol

Metropol Parasol
Siviglia, Metropol Parasol

Volete godere di uno dei panorami più belli della città ? Vi consigliamo di salire sul Metropol Parasol per guardare la città dall’ alto. Il Metropol Parasol (vedi posizione su mappa), chiamato all’ apertura Setas de Sevilla, situato nel centro storico di Siviglia, è la struttura in legno più grande al mondo. Fu progettata all’ architetto Jurgen Mayer nel 2005 con lo scopo di ospitare un mercato cittadino. Ospita attualmente il mercato, ristoranti, sale per spettacoli e il Museo archeologico Antiquarium.

8.Plaza de Toros

Plaza de Toros
Plaza de Toros

La Plaza de Toros (vedi posizione su mappa), conosciuta anche come La Maestranza è una delle piazza più antiche e più importanti. In questa piazza si trova l’Arena della Real Maestranza, costruita nel 1749, che può ospitare 12 mila persone. Qui si svolgono le corride più importanti di tutta la Spagna. La stagione dei tori inizia la domenica di Pasqua e termina nel mese di Ottobre.

Maggiori informazioni: https://www.teatrodelamaestranza.es/

9.Museo delle belle arti

Museo delle belle arti
Siviglia, Museo delle belle arti

Il Museo delle belle arti o Museo di Bellas Artes di Siviglia (vedi posizione su mappa) è il più importante dell’Andalusia. E’  un museo istituito nel 1835 e inaugurato nel 1841. Qui si trovano sculture e opere d’arte di epoche diverse di artisti di tutto il mondo. E’sicuramente una delle tappe imperdibili per tutti i turisti.

9.Torre del Oro

Torre dell’Oro
Siviglia, Torre dell’Oro

La Torre del Oro (vedi posizione su mappa) è uno dei monumenti più noti della città, situata nei pressi del fiume Guadalquivir. Costruita nel XIII secolo dai musulmani con l’obiettivo di difendere la città. Attualmente ospita il Museo Navale della città, dove sono conservati reperti storici della storia navale di Siviglia.

10.Il Barrio de Santa Cruz

Il barrio
Siviglia, Il barrio

Il Barrio de Santa Cruz (vedi posizione su mappa) che significa Quartiere della Santa Croce è un quartiere di Siviglia. E’ il quartiere più popolato della città caratterizzato da giardini, fontane e vicoletti tipici. In questo quartiere troverai la Cattedrale di Siviglia, la Plaza de Santa Marta, la Plaza Virgen de los Reyes, la Plaza del Triunfo, il Real Alcazar, la Plaza Patio de Banderas. Una passeggiata a piedi in questo quartiere è consigliata.

11.Acquario di Siviglia

Acquario di Siviglia
Siviglia, Acquario di Siviglia

Visiterete Siviglia con il vostro bambino? Una tappa pensata per i piccoli è l’ Acquario di Siviglia (vedi posizione su mappa). Situato nei pressi di Piazza di Spagna è un’attrazione interessante della città. Ospita circa 400 specie diverse di pesci, tra qui gli squali martello, le tartarughe Mata-Mata, squali tigre e tanto altro.

Maggiori informazioni: http://www.acuariosevilla.es/

12.Quartiere di Triana

Quartiere di Triana
Siviglia, Quartiere di Triana

Siviglia è la terra del flamenco e il quartiere di Triana (vedi posizione su mappa) offre meravigliosi spettacoli  gratuiti per tutti i visitatori. Percorrendo a piedi le strade di questo quartiere ristoranti e bar caratteristici . Nel quartiere di Triana numerosi sono le chiesi e i punti di interesse da visitare, come la Plaza del Altozano, il Castillo San Jorge e l’ottocentesco Ponte di Isabella.

13.Tour in barca

tour in barca
Siviglia, il tour in barca

Uno degli itinerari più apprezzati in assoluto è il tour in barca sul fiume Guadalquivir. Il percorso, che dura un’ora, parte da Muelle de Marquès del Contadero e arriva alla Torre dell’Oro. Percorrendo il fiume è possibile ammirare la Plaza de Toros, il quartiere di Triana, i padiglioni dell’Expo 92, i monasteri e i conventi.

14.Casa del Pilatos

Casa del Pilatos
Siviglia, Casa del Pilatos

La Casa del Pilatos (vedi posizione su mappa) merita di essere visitata. Si tratta di un palazzo storico di Siviglia in stile rinascimentale che fu costruito nel 1500. E’ una riproduzione della casa di Ponzio Pilato a Gerusalemme. All’ interno della casa è possibile ammirare i busti di alcuni imperatori romani come Traiano, Tito, Vespasiano, Marco Tullio Cicerone.

15.Plaza Nueva

Plaza de San Francesco
Siviglia, Plaza de San Francesco

La Plaza Nueva (vedi posizione su mappa) è un luogo emblematico della città. Ospita importanti palazzi come il Municipio, la Fuente del Mercurio, la Banca di Spagna.

 

Cosa fare la sera

A Siviglia divertirsi non è semplice e molti sono gli intrattenimenti offerti dalla città, specie di notte, quando le luci dei locali infiammano i quartieri dove meglio si concentra la movida andalusa. Ci sono diverse zone da considerare per una serata all’ insegna del divertimento. La Traina è quella dove recarsi per assistere ai tanto popolari spettacoli di Flamenco. Questo quartiere, infatti, si mostra come quello più folcloristico grazie ai gruppi di persone che, improvvisandosi ballerini, animano le strade della città con canti e balli popolari: uno spettacolo incantevole, utile a calarsi perfettamente nello spirito festaiolo e allegro della popolazione. Se invece volete uno spettacolo messo in piedi da dei danzatori professionisti, basta cercare il posto giusto: sempre a La Traina risiedono i locali di flamenco più importanti e longevi,dove poter godere di un’esibizione professionale davanti ad un buon cocktail.

La Alameda è invece considerata la zona più glamour ed elegante di Siviglia e dunque anche la più tranquilla. Tuttavia, anche qui è possibile divertirsi e molti prediligono il suo intrattenimento contenuto a quello proposto da zone ben più caotiche: troverete qui i bar più raffinati, dove poter sorseggiare un calice di vino in tranquillità.

Un altro posto da visitare di sera è, infine, quello di Calle Betis: dove ritrovare l’atmosfera romantica passeggiando lungo il fiume, sorseggiare un buon bicchiere di sangria o concedersi qualche tapas in uno dei tanti bar che costeggiano la strada.

Altre attività turistiche notturne che si possono considerare sono gli emozionanti concerti classici o la danza nell’ Alcazar; imperdibile anche la vista del profilo sivigliano dall’ alto della Setas. Del resto, quando cala la notte, Siviglia regala degli scorci incantevoli da qualsiasi prospettiva la si voglia vedere.

 

Cosa mangiare

La tradizione culinaria sivigliana sa come coccolare i turisti e molte sono le specialità che potete degustare durante la vostra permanenza in città.  Le specialità del posto si compongono principalmente di carne, pesce e gazpacho, una crema vegetale di pomodoro, cetriolo, paprika, aglio, olio d’oliva, aceto e pane.

Uno dei piatti più popolari è sicuramente il Rabo de Toro: si tratta un gustoso ragù di coda di toro tipico di Siviglia, la cui ricetta risale all’epoca romana anche se, a dirla tutta, la versione che ci arriva oggi trae ispirazione da quella del XIX secolo.

Tra le pietanze più saporite troviamo invece L’Huevos alla Flamenca, un uovo fritto in salsa di pomodoro e chorizo da provare assolutamente per scoprire i sapori tradizionali. Questa specialità locale, considerato un piatto casalingo molto genuino, viene in genere servito in un tegamino di terracotta molto caratteristico e spesso si arricchisce con piselli o asparagi. Tuttavia, se la fantasia dello chef lo ritiene giusto, possono anche essere aggiunti fagioli, fagiolini o zucchine.

Il Cocido Andaluz è invece un piatto contadino che riscuote grande successo tra la popolazione andalusa: si tratta di una deliziosa zuppa di ceci e verdure che potete assaggiare in tutti i bar di tapas.

Altro grande protagonista della tavola sivigliana è il Flamenquin che deve il suo nome – traducibile letteralmente in “piccolo fiamminga” –  al fatto che il suo colore dorato, derivante dalla uovo utilizzato nel battitore, somigliasse ai capelli biondi degli assistenti fiamminghi venuti in Spagna con l’imperatore Carlo V. Si tratta di una pietanza ricoperta di uova e pangrattato che avvolge fette di jamon serrano in pezzi di lonza di maiale e viene spesso servito con maionese e patatine fritte. Una variante comune sostituisce il lombo con il prosciutto cotto ma può anche essere fatto imbottendolo di pesce, formaggio o pollame.

 

Come muoversi

La città di Siviglia, cuore dell’Andalusia, ha un centro storico molto grande caratterizzato da vicoletti pedonali stretti. Può essere facilmente visitato a piedi, con la bicicletta o con i mezzi pubblici. Il trasporto pubblico è veloce ed efficiente.

Autobus

L’autobus è senza dubbio il modo più economico e veloce disponibile dalle ore 6.00 alle ore 24.00. La rete di autobus, gestita da Tussam comprende circa 50 linee di cui la maggior parte vanno dal centro in periferia (dal numero 10 al 43), 7 girano in modo circolare (iniziano con la C) e altre corrono longitudinalmente (dall’1 alla 6).  Le linee C3,C4 e C5 sono particolarmente utili per i turisti visto che fermano presso i principali luoghi d’interesse. E’ previsto anche un servizio notturno.

Tram

Esiste un’unica linea di tram che parte da PlazaNueva e termina alla stazione ferroviaria di San Bernard. Sul tram è possibile ammirare benissimo la città: passa anche per il lungo e bellissimo viale dello shopping “Avenida de la Constitucion”.

Metro

Siviglia per ora offre un’unica linea metro (con ben 22 stazioni) che attraversa Siviglia da est (Montequinto) e ovest (Mairena del Aljarafe).

Taxi

I taxi sono un mezzo pubblico disponibile di giorno e di notte. Si riconoscono immediatamente grazie al loro colore bianco, sul fianco lo stemma della città e una striscia gialla. I taxi sono comodi e consigliati soprattutto di notte se il vostro hotel non è situato nel centro storico.

Bicicletta

Nella città c’è una pista ciclabile lunga 120 km che attraverso tutto il centro storico.

Auto

Se volete visitare unicamente la città di Siviglia è consigliabile spostarsi con i mezzi pubblici, ma se invece vorrete  visitare l’Andalusia è noleggiate un auto in modo da poter visitare tutti i magnifici paesi di questa terra.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn
Correlati

Potrebbe interessarti

Albania

Vacanze in Albania

Alla scoperta dell’Albania: consigli di viaggio, dove andare e cosa vedere L’Albania per diversi anni rimasta in ombra e poco considerata tra le mete da visitare per un viaggio, negli ultimi tempi si è invece trasformata in una meta must-have. Infatti, l’Albania ha davvero tantissimi luoghi unici da visitare, dalla bellezza delle sue coste e

Vacanze in Grecia

Vacanze in Grecia

Viaggio nella Grecia, culla della civiltà occidentale La sua civiltà ci ha sempre affascinato da quando, da ragazzini, l’abbiamo iniziata a studiare sui libri di storia. Oggi, la Grecia, continua ad essere al centro dei nostri interessi per motivi certamente legati alla ricerca delle nostre origini ma non solo. L’esperienza ellenica, infatti, ben si presta

Museo della 500

Il museo della 500

Il museo della 500: un luogo assolutamente da visitare Se sei in possesso di una Fiat 500, se ne vai orgoglioso, se pensi che questa sia una delle macchine più belle che la Fiat abbia mai messo in commercio, non possiamo che consigliarti di prestare una grande attenzione alla sua cura. Basta così poco infatti

Fabriano La città della carta

Fabriano, la Città della Carta: 3 musei da visitare assolutamente

Sono stati i cinesi ad aver inventato la carta, materiale questo che si è poi diffuso nel resto del mondo grazie alle popolazioni arabe. È a Fabriano però, cittadina dell’entroterra marchigiano, che la carta è stata trasformata sino a diventare il prodotto che tutti noi oggi conosciamo e che tutti noi siamo soliti utilizzare quotidianamente.

SALENTO

Salento, il tacco che fa più bella l’Italia

Non passerà mai di moda il tacco. La sua funzione è estetica, abbellire aumentando la statura e dando slancio al polpaccio. Questo principio non vale solo nell’abbigliamento e solo per le donne. Anche nel calcio il colpo di tacco è considerato una delle soluzioni più spettacolari che ci siano, sono in pochi i giocatori a