sperlonga

Sperlonga, cosa vedere e fare

Sperlonga situata nel basso Lazio in provincia di Latina è una piccola cittadina che oltre ad offrire alcune tra le spiagge più belle d’italia è anche uno tra i piu bei borghi del Paese. Sperlonga è una delle mete ideali per il turismo in italia. Se hai deciso di dedicarti una vacanza di relax a Sperlonga cosa vedere e fare te lo diciamo noi.

Sperlonga mare, le spiagge più belle.

La Bandiera Blu testimonia che a Sperlonga troverai alcune tra le spiagge più belle del nostro paese.

Spiaggia di Fontana

La spiaggia di Fontana è una tra le più frequentate di Sperlonga essendo situata nei pressi del centro quindi facilmente raggiungibile a piedi. La spiaggia termina con la grotta di Tiberio e le acque sono davvero cristalline.

Spiaggia di Canzatora

Spiaggia di sabbia fine frequentata da famiglie con bambini. E’ una spiaggia piccolina poco adatta a chi preferisce la tranquillità, soprattutto nell’alta stagione.

Spiaggia della Grotta di Tiberio

Situata a 1km dal centro di Sperlonga La Grotta di Tiberio è una grande cavità rocciosa.
Un tratto di spiaggia piccolissimo ma di estrema bellezza.

Spiaggia di Salette

E’ la spiaggia principale di Sperlonga, come tutte le spiagge della zona è di sabbia fine.
Spiaggia molto ampia e acque cristalline.

Sperlonga, l’affasciante borgo, quì il tempo si è fermato

Il Borgo di  Sperlonga è un gioiellino incastonato tra mura bianche, scalinate ripide, viuzze segrete. Quì sembra di ritornare indietro nel tempo, poichè ha conservato nel corso degli anni tutta la sua autenticità,  nonostante Sperlonga sia ambita da diversi turisti.

Sperlonga, cosa vedere e fare Torre Truglia

La villa di Tiberio

Per chi visita Sperloga questa è una delle tappe da non perdere assolutamente, era costituita da molti ambienti, tra cui un impianto termale, un vivaio per l’allevamento di frutti di mare, sale da pranzo, e un giardino con porticato.

Piazze, chiese e palazzi, cosa vedere Sperlonga

Da non perdere passeggiando nelle viuzze di Sperlonga, segnaliamo la “Piazzetta del Pozzetto o Corte del Monastero”, la volta stellata di azzurro della Piazzetta della Concordia dove troverete l’ex Chiesa di Sanctae Mariae de Spelonchae, chiesa più antica di Sperlonga costruita nel XII secolo oggi sede di spettacoli ed eventi culturali.

Da vedere anche la Chiesa di San Leone patrono di Sperlonga e Piazza Europa dove troverete la Chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo, il Municipio e il Monumento ai Caduti.

Mare e storia ma anche ottima cucina. Sperlonga dove mangiare. 

Essendo una cittadina situata sul mare, la cucina si basa principalmente sui prodotti delle proprio acque, tra cui zuppe di pesce, prodotti ittici e frutti di mare in particolare. Da assaggiare i “bambolitti” con ragù di seppie. 

il Falernum ed il Cecubo sono i vini principali che vi consigliamo.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn
Correlati

Potrebbe interessarti

Albania

Vacanze in Albania

Alla scoperta dell’Albania: consigli di viaggio, dove andare e cosa vedere L’Albania per diversi anni rimasta in ombra e poco considerata tra le mete da visitare per un viaggio, negli ultimi tempi si è invece trasformata in una meta must-have. Infatti, l’Albania ha davvero tantissimi luoghi unici da visitare, dalla bellezza delle sue coste e

Vacanze in Grecia

Vacanze in Grecia

Viaggio nella Grecia, culla della civiltà occidentale La sua civiltà ci ha sempre affascinato da quando, da ragazzini, l’abbiamo iniziata a studiare sui libri di storia. Oggi, la Grecia, continua ad essere al centro dei nostri interessi per motivi certamente legati alla ricerca delle nostre origini ma non solo. L’esperienza ellenica, infatti, ben si presta

Museo della 500

Il museo della 500

Il museo della 500: un luogo assolutamente da visitare Se sei in possesso di una Fiat 500, se ne vai orgoglioso, se pensi che questa sia una delle macchine più belle che la Fiat abbia mai messo in commercio, non possiamo che consigliarti di prestare una grande attenzione alla sua cura. Basta così poco infatti

Fabriano La città della carta

Fabriano, la Città della Carta: 3 musei da visitare assolutamente

Sono stati i cinesi ad aver inventato la carta, materiale questo che si è poi diffuso nel resto del mondo grazie alle popolazioni arabe. È a Fabriano però, cittadina dell’entroterra marchigiano, che la carta è stata trasformata sino a diventare il prodotto che tutti noi oggi conosciamo e che tutti noi siamo soliti utilizzare quotidianamente.

SALENTO

Salento, il tacco che fa più bella l’Italia

Non passerà mai di moda il tacco. La sua funzione è estetica, abbellire aumentando la statura e dando slancio al polpaccio. Questo principio non vale solo nell’abbigliamento e solo per le donne. Anche nel calcio il colpo di tacco è considerato una delle soluzioni più spettacolari che ci siano, sono in pochi i giocatori a