Taormina

Taormina cosa vedere e fare

Consigli su cosa visitare in città e nei dintorni, cosa mangiare e come spostarsi.

Costruita su una terrazza naturale, Taormina è una città antica abitata da prima dell’arrivo dei Greci.

La città oggi conferma la sua antica storia: teatri, tempi, giardini e fontane  testimoniano la colonizzazione da parte di romani, greci e arabi.

Taormina cosa vedere

Teatro greco romano: sicuramente una delle tappe principali è il teatro greco-romano, costruito originariamente dai greci e poi ristrutturato dai romani. Oggi viene utilizzato ancora per concerti ed esibizioni.

Monte Etna: siete vicino al vulcano più attivo d’italia, vi consigliamo un’escursione (ne troverete diverse tutti i giorni) per arrivare alla cima del Monte Etna.

Isola Bella: da assaporare a primavera o a fine estate, magari anche a novembre in una giornata di sole, Isola Bella, è uno dei gioiellini di Taormina che merita un po’ di spazio sul vostro SmartPhone.

Grotta Azzurra: un’escursione alla rinomata Grotta Azzurra situata vicino alla spiaggia di Mazzarò è un’altra delle cose da fare a Taormina. Rimarrete meravigliati dai riflessi di luce e dai colori di questo paradiso.

Corso Umberto I a Taormina: delimitato a nord da Porta Messina e a Sud da Porta Catania, corso Umberto I è la via principale di Taormina. Una passeggiata tra le botteghe, negozi di moda e di souvenir rappresenta uno dei modi per trascorrere il tempo a Taormina.

Taormina, le spiagge più belle

  1. Isola Bella è sicuramente una delle spiagge più fotografate di tutta la Sicilia. La baia si trova tra Capo Taormina e Capo Sant’Andrea. Spiaggia di ghiaia e ciottoli che merita i 100 scalini per raggiungerla.
  2. Mazzarò è la spiaggia preferita dagli abitanti del posto. E’ considerata una delle spiagge più eleganti di Taromina. Acqua azzurra e limpida. Un tuffo qui è d’obbligo.
  3. Villagonia si trova a ridosso di Capo Taormina, una spiaggia piccola e ghiaiosa con un mare magnifico.
  4. Giardini Naxos è l’unica spiaggia di sabbia dorata della zona. E’ molto frequentata in tutti i periodi della stagione estiva.

Cosa mangiare a Taormina?

Visto che siamo in una località sul mare a tavola il pesce è protagonista: tonno, sgombro, alici ma soprattutto pesce spada, ad involtino oppure alla griglia.
Una dolce esperienza con i cannoli o la cassata è d’obbligo, siamo in Sicilia la ricotta è padrona.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn
Correlati

Potrebbe interessarti

Albania

Vacanze in Albania

Alla scoperta dell’Albania: consigli di viaggio, dove andare e cosa vedere L’Albania per diversi anni rimasta in ombra e poco considerata tra le mete da visitare per un viaggio, negli ultimi tempi si è invece trasformata in una meta must-have. Infatti, l’Albania ha davvero tantissimi luoghi unici da visitare, dalla bellezza delle sue coste e

Vacanze in Grecia

Vacanze in Grecia

Viaggio nella Grecia, culla della civiltà occidentale La sua civiltà ci ha sempre affascinato da quando, da ragazzini, l’abbiamo iniziata a studiare sui libri di storia. Oggi, la Grecia, continua ad essere al centro dei nostri interessi per motivi certamente legati alla ricerca delle nostre origini ma non solo. L’esperienza ellenica, infatti, ben si presta

Museo della 500

Il museo della 500

Il museo della 500: un luogo assolutamente da visitare Se sei in possesso di una Fiat 500, se ne vai orgoglioso, se pensi che questa sia una delle macchine più belle che la Fiat abbia mai messo in commercio, non possiamo che consigliarti di prestare una grande attenzione alla sua cura. Basta così poco infatti

Fabriano La città della carta

Fabriano, la Città della Carta: 3 musei da visitare assolutamente

Sono stati i cinesi ad aver inventato la carta, materiale questo che si è poi diffuso nel resto del mondo grazie alle popolazioni arabe. È a Fabriano però, cittadina dell’entroterra marchigiano, che la carta è stata trasformata sino a diventare il prodotto che tutti noi oggi conosciamo e che tutti noi siamo soliti utilizzare quotidianamente.

SALENTO

Salento, il tacco che fa più bella l’Italia

Non passerà mai di moda il tacco. La sua funzione è estetica, abbellire aumentando la statura e dando slancio al polpaccio. Questo principio non vale solo nell’abbigliamento e solo per le donne. Anche nel calcio il colpo di tacco è considerato una delle soluzioni più spettacolari che ci siano, sono in pochi i giocatori a