Val di Sole
Save on your hotel - www.hotelscombined.com

Verdissima d’estate e candida d’inverno, la Val di Sole è un luogo magico per gli amanti della natura e dell’avventura. Ci sono luoghi assolutamente da vedere tra queste montagne. Quali? Eccoli qui!

  • Spettacolari le Cascate di Saent, nascoste nel cuore della Val di Rabbi, che possono essere raggiunte con un suggestivo percorso a piedi completamente immersi nel verde.
  • Sempre in Val di Rabbi si trova anche il ponte tibetano, da brivido, sospeso a 60 metri d’altezza. Il panorama di cui si gode da qui è ineguagliabile, così come le emozioni che regala.
  • Immerso nella natura anche il Percorso Kneipp della val di Rabbi. Con i piedi in diretto contatto con la ghiaia, i sassi e i trucioli e l’acqua fredda di montagna il benessere è immediato.
  • Il località Pellizzano la destinazione top è il Lago dei Caprioli, uno specchio d’acqua suggestivo che può essere raggiunto con una breve camminata nel bosco.
  • Salendo fino al Passo del Tonale una visita lo merita di certo il Sacrario Militare, che ricorda i numerosi caduti durante la prima guerra mondiale. Una delle tante testimonianze dei conflitti che hanno toccato questo territorio. Lungo la via è possibile fare una sosta ai diversi forti presenti che furono fondamentali in epoca bellica. La storia locale è intrisa di testimonianze e reperti della guerra, molti si possono apprezzare presso il Museo della Grande Guerra di Peio.
  • Tutto il sapore del territorio lo troviamo invece al Caseificio Sociale Presanella di Mezzana. È qui che confluiscono i prodotti del territorio, che vengono venduti per offrire la possibilità ai turisti di portare a casa un pezzetto di Trentino.
  • Due i castelli principali che dominano la Val di Sole: quello di Caldes e il castello di San Michele ad Ossana. Due costruzioni  diverse, ma che condividono storia e cultura.
  • Per entrare nel pieno della vacanza è assolutamente da vedere il Museo della Civiltà Solandra a Malè. Nelle stanze museali sono ospitati reperti e testimonianze delle tradizioni locali sia nella vita quotidiana che nelle attività artigianali. Un altro museo interessante è l’Ecomuseo della Val di Peio Piccolo Mondo Alpino.
  • Particolarmente interessante è la località di Val Nana dove la Val di Sole custodisce le sue chicche di geologia. Si tratta di un anfiteatro naturale lasciato in eredità dall’erosione degli antichi ghiacciai.

Tutti e 13 i comuni che compongono la Val di Sole offrono diverse suggestioni anche dal punto di vista architettonico con piccole piazze rurali e tante chiesette di montagna.